.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
19 maggio 2019

Sono maceratese anch’io?, Washington: la polizia irrompe nell’ambasciata venezuelana, lo spread, memoria teatrale calcatese, elezioni europee banco di prova per il governo, la natura ha coscienza di se stessa…


Paolo D’Arpini a Macerata con tamburino di Treia

Il Giornaletto di Saul del 19 maggio 2019 – Sono maceratese anch’io?, Washington: la polizia irrompe nell’ambasciata venezuelana, lo spread, memoria teatrale calcatese, elezioni europee banco di prova per il governo, la natura ha coscienza di se stessa…

Care, cari, …in un certo senso sono un po’ maceratese anch’io. Ed è bene che sia venuto a Treia, in età avanzata, così potrò forse anch’io, come fece mio padre, lasciare il corpo qui in provincia di Macerata, nelle Marche. Evidentemente questo fa parte del nostro destino di famiglia, evidentemente dal punto di vista karmico qui c’è una nostra radice. Però oggi vorrei solo confermare il detto “buon sangue non mente” e che non c’è bisogno di andare in giro a far proselitismo. L’evoluzione quando il momento è giunto ci fa compiere i passi necessari alla nostra crescita… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/05/17/oriundo-in-un-certo-senso-sono-maceratese-anchio/

Lettera ricevuta – Scrive Roberto: “Carissimi Paolo e Caterina, ogni tanto mi rifaccio sentire ma vi penso sempre perchè siete nel mio cuore. Ora vorrei fare a te Paolo una domanda che nasce da un discussione che feci tempo fà con un mio amico sul significato e differenza dei termini di anarchia e laicità. Io evidenziavo il fatto che l’anarchia sia di per se un’utopia perchè già nel momento in cui nasci in questo mondo avrai bisogno d’essere accudito e per certo poi dovrai formarti e lavorare per vivere, pur essendo libero “se fortunati” di scegliere o meglio ancora dandosi all’eremitaggio sarai sempre costretto a nutrirti, lavarti e vestirti quindi dire faccio quello che mi pare è un’autoillusione. Sulla laicità invece mi trovo in piena sintonia col tuo pensiero e ti ringrazio per avermi chiarito molti punti in questione, mi piacerebbe allora sapere il tuo parere in merito alla differenza di queste due parole. Un’abbraccio fraterno…”

Mia rispostina: “Il discorso è complesso, ciò non ostante l’ho affrontato in diversi articoli che trattano appunto di spiritualità laica, libera scelta e destino. Tra l’altro proprio in questi giorni sto lavorando ad un nuovo libro in vengono trattati anche questi temi, con riferimento alla pratica spirituale… Avremo modo di riparlarne!”

Lo spread… lo spread! – Scrive Mario Monforte: “…è tutta una balla colossale, una falsificazione immensa. E va scandito e ribadito e gridato con l’altoparlante. Abbiamo solo una fantomatica minaccia che viene agitata da parte delle centrali del grande capitale transnazionale della «globalizzazione» scatenata e del liberalismo sfrenato su tutti i piani, dei suoi «organismi» come appunto l’Ue, delle forze della reazione contro ogni cambiamento al loro servizio, dei media connessi e finanziati…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/05/lo-spread-lo-spread-il-bluff-che.html

Imperia. Progetto ecovillaggio – Scrive Matteo di Meditamare: “Il comune di Imperia sta valutando i progetti per l’area delle ex caserme abbandonate e anche il nostro progetto di eco-villaggio a 100 metri dal mare è considerabile. Ci proviamo con tutte le nostre forze… abbiamo già raggiunto un discreto numero di aderenti che vogliono vivere e lavorare insieme ad Imperia Ovest in modo ecologico e vegetariano. CERCHIAMO CON URGENZA altri 20-25aderenti che vogliono partecipare con 2000 ore di lavoro in circa 1,5 anni per lavori di auto-costruzione guidata e assicurata e tutelata, delle case in legno. Info: meditamare@libero.it”

Washington. La polizia irrompe nell’ambasciata venezuelana – Scrive Patrick Boylan: “Mercoledì, 15 maggio 2019, i pacifisti – tutti statunitensi contrari al tentato golpe USA nel Venezuela – avevano vinto contro Trump con delle belle giocate. Giovedì 16 maggio, invece, ha vinto la prepotenza. E il disprezzo della legalità. Ora gli attivisti sono stati arrestati ed i media mainstream finalmente parlano della loro clamorosa occupazione dell’Ambasciata venezuelana a Washington, durata oltre un mese…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/05/18/trump-fa-arrestare-i-pacifisti-arroccati-da-un-mese-nellambasciata-venezuelana-a-washington/

P.S. Ultimi sviluppi del 18 maggio all’ambasciata venezuelana di Washington: Raid della polizia che ha arrestato e portato via i 4 pacifisti ancora asserragliati. Inoltre, posso anche anticiparvi queste ultimissime notizie arrivate stanotte da Washington… – Continua in calce al link soprastante

Memoria teatrale calcatese – Nel corso degli anni vissuti a Calcata ho goduto immensamente nello sviluppare forme immaginarie di ciò che Calcata potesse rappresentare per ognuno di noi, nuovi venuti e vecchi abitanti del luogo. Ieri pomeriggio ad esempio mentre rientravo dal Tempio ho incontrato per la strada Angela Marrone, una vecchia amica che vive a Calcata da parecchi anni e che con me ha condiviso molti momenti magici. Angela è un’artista vecchio stile, pittrice, cantante, poetessa.. attrice… Sì con lei ho recitato in varie occasioni, sia al Circolo che in piazza… ed anche recentemente in “Tzuei Ning decapitato per errore”. Angela mi ha chiesto: “Ma è vero che te ne vuoi andare da Calcata?”… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/07/calcata-il-teatrino-continua-in-scena.html

Teramo. Assistiti i gatti del manicomio – Scrive Leal: “Novità positive per i gatti prigionieri senza acqua e cibo nel cantiere dell’ex manicomio femminile di Teramo. Dopo le vivaci proteste degli attivisti e l’interesse dei media, venerdì 17 maggio alle ore 18.30, le Associazioni animaliste alla presenza di rappresentanti delle Istituzioni e giornalisti, sono entrate nella struttura dell’ex manicomio per assistere le bestiole”

Il caso Siri e le elezioni europee banco di prova per il governo – Scrive Michele Rallo: “…un Di Maio boccheggiante si è aggrappato disperatamente a quella vicenda per tentare di limitare i danni del disastro annunciato per le prossime elezioni europee. Giggino o’ Guaglione aveva già virato in direzione pro-migranti per contendere alle altre sigle della sinistra un pugno di voti buonisti. E, adesso, sul caso Siri si é avventato in nome della lotta ad una del tutto ipotetica corruzione, speranzoso di poter così rinverdire i fasti delle origini “viola” del movimento, quando si raccoglievano vagonate di voti semplicemente invocando l’onestà….” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/05/siri-ed-il-test-elettorale-del-governo.html

Triste sostituzione – Scrive Vincenzo Zamboni: “C’era una volta l’Unione Sovietica (maiuscolo), organizzazione politica socialista abbastanza autoritaria, che cercava di fornire a tutti casa, lavoro e pensione. Ora c’è l’unione europea (minuscola), struttura ordoliberista molto autoritaria, che cerca di rubare a tutti casa, lavoro, pensione…”

La natura ha coscienza di se stessa  - Scrive Guido Dalla Casa: “Non importa ipotizzare che la Terra sia un essere senziente (non necessariamente cosciente) come nella teoria di Gaia: possiamo anche considerarlo un sistema complesso in evoluzione, in procinto di recuperare le sue capacità omeostatiche e riportarsi in una situazione consona con i suoi tempi di variazione, che sono diecimila volte più lunghi di quelli che caratterizzano i processi della civiltà industriale.   Se non volete accettare la presenza del “Grande Inconscio” o della mente di Gaia,  possiamo dire che il sistema complesso “Terra” si sta preparando a riprendere un andamento accettabile con un punto di quasi-discontinuità…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/05/la-natura-ha-coscienza-di-se-stessa.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La sfida.
 L’idea della morte
ha le sue radici
nell’ombra
dell’avventura nella notte
nei sogni.
Lì, ogni parola
diventa liquido
ed è contenuto
nella febbre del poeta.
L’aria soggioga
l’abisso alla sua volontà.
Non mi vergogno
a sfidare i miei critici:
Lancia la prima pietra
Tu, che non hai mai
sognato di morire!”
(Teresinka Pereira – Transl. by Giovanna Guzzardi)




permalink | inviato da retebioregionale il 19/5/2019 alle 5:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

18 maggio 2019

Tolentino: “Il Tempo, la Storia, le Nostre Storie”, il femminino sacro tra morte e rinascita, progetto per il rimboschimento della Pianura Padana, la questione morale, Auser su DiRe, “Riparte il futuro” (ma incerto), cattolicesimo e buddismo a confronto…

Il Giornaletto di Saul del 18 maggio 2019 – Tolentino: “Il Tempo, la Storia, le Nostre Storie”, il femminino sacro tra morte e rinascita, progetto per il rimboschimento della Pianura Padana, la questione morale, Auser su DiRe, “Riparte il futuro” (ma incerto), cattolicesimo e buddismo a confronto…

Care, cari, siete invitati  al IV° Concorso  “Il Tempo, la Storia, le Nostre Storie” che quest’anno si terrà a Tolentino presso il Teatro Politeama in  Corso Giuseppe Garibaldi, 80 - venerdì 24 maggio 2019. L’iniziativa si svolgerà per l’intera mattinata poi, a fine lavori, avremo modo di pranzare tutti insieme presso il Ristorante La Rancia di Dino Re in Contrada Divina Pastora 11 di Tolentino… (Antonio Marcucci) – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2019/05/tolentino-24-maggio-2019-premiazione-al.html

Nota aggiunta: “Come gli anni scorsi anche in questa occasione Auser Treia partecipa al concorso letterario con un articolo di Paolo D’Arpini, presidente del Circolo di Treia. Se qualcuno dei soci volesse intervenire alla manifestazione del 24 maggio 2019, che si tiene a Tolentino, ed a cui seguirà un pranzo offerto ai soci, è pregato di comunicarlo per tempo in modo da prenotare i posti. Chiamare allo 0733/216293.  Oppure scrivere ad auser.treia@gmail.com”

Il femminino sacro tra morte e rinascita – Scrive Llewellyn Vaughan-Lee: “Viviamo in un’epoca in cui il mondo sta morendo in attesa di poter rinascere, ma tutte le parole disponibili nelle nostre biblioteche e su Internet non riescono a dirci cosa dobbiamo fare. Il Sacro Femminino invece può condividere con noi i suoi segreti, dirci come andare avanti, come poter essere la levatrice della sua rinascita…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/05/matrismo-e-spiritualita-il-femminile-e.html

Spilamberto. Election Day e canapa – Scrive Grazia Zacchi: “Ciao Paolo, condivido con te questo programma: https://youtu.be/hHeFO-crH6w – Inoltre condivido e concordo pienamente quanto hai pubblicato a proposito della liberalizzazione della canapa: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2019/05/canapa-laltra-campana.html – lo diciamo da 50 anni , come diciamo da 50 anni di voler uscire dalla Nato..sarà mai possibile combinare qualcosa di buono in questo Paese? Buona giornata e buon election day. P.S. un consiglio su chi votare alle europee sarebbe gradito, detto fra noi…”

Mia rispostina: “La battaglia per la libertà di coltivazione della canapa continuerà sino al giorno in cui potremo finalmente vedere questa pianta salvifica crescere spontanea nei nostri campi e giardini. Per quanto riguarda le Europee son qui che mi arrovello e non sono ancora riuscito a trovare il “meno peggio”… Tanti auguri per la vostra bella lista di Spilamberto!”

Pianura Padana. Rimboschimento – Scrive Salviamo il Paesaggio: “Riportare la foresta nella Pianura Padana. Una proposta dal grande impatto ma caratterizzata da regole semplici che la rendono facilmente replicabile. “Vietato non copiare”, dicono i promotori, sperando di raggiungere ogni angolo della grande Pianura Padana gravemente “malata” e bisognosa di alberi. Quando e come nasce questo progetto? Quando è stato piantato il “seme” e dove??…” Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/05/progetto-botanico-bioregionale-ridiamo.html

Roma. Erbacce dell’Appia Antica – Scrive Zappata Romana: “Passeggiata erboristica in cui verranno indicate le proprietà e gli usi di erbe adoperate nelle cure del corpo e nell’alimentazione. Sabato 1 giugno 2019, dalle 15.30 alle 18.30, presso Hortus Urbis, via Appia Antica 42/50, Roma. Info: hortus.zappataromana@gmail.com”

La questione morale di Enrico Berlinguer – Scrive Lino Balza: “Sono trentacinque anni che è morto Enrico Berlinguer, dopo che aveva realizzato alle europee 1984 lo storico sorpasso del PCI sulla DC. E nella proprio coincidenza di questo anniversario nel 2004, scrivevo su Il Manifesto “La questione morale dopo Berlinguer”: “Nel mondo c’è grande sporcizia. Materiale e morale. Pensiamo all’ambiente e alla guerra. Temi su cui pur si dividono i giudizi. Che diventano unanimi solo per la politica: sporca per definizione. Probabilmente lo è né più né meno delle altre attività umane. Dove si mente, si imbroglia, ci si arricchisce, si ruba, si uccide…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/05/17/enrico-berlinguer-e-la-questione-morale-sospesa/

Parabiago. Fiera del benessere – Scrive Olistic Map: “2a edizione di un festival dedicato al benessere ed alla cultura olistica all’interno della rinomata VILLA CORVINI di Parabiago (MI), location dell’hinterland milanese. Fiera del Benessere – 19 Maggio 2019 – INGRESSO GRATUITO. Info: info@olisticmap.it”

Le notizie Auser saranno anche su DiRe – Scrive Giusy Colmo: “Le notizie Auser saranno presenti periodicamente sul nuovo prodotto editoriale dell’agenzia di stampa DiRe, molto attenta alle tematiche sociali. Auser avrà una pagina con tre notizie ogni volta, corredate da fotografie, sul nuovo quotidiano online gratuito DireOggi, pubblicato ogni pomeriggio alle ore 17 (sabato e domenica esclusi)…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2019/05/dire-per-la-promozione-di-eventi-auser.html

Quaderni di Vita Bioregionale – Stiamo redigendo il fascicolo dei Quaderni di vita bioregionale che verrà presentato in occasione del prossimo Incontro bioregionale collettivo ecologista del 22 e 23 giugno 2019, che si tiene a Treia, Passo di Treia e Contrada Moje di Treia: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/03/treia-e-moje-incontro-bioregionale.html - Chi volesse contribuire con un articolo o con poesie è pregato di inviare il materiale a: bioregionalismo.treia@gmail.com

Si riparte… per un incerto futuro. Lettera aperta – Scrive Adriano Colafrancesco: “Carissimo team di “Riparte il futuro”,  nel ricevere la proposta di partecipazione al vostro quiz YouVoteEU, riconoscente per essere stato contattato, mi permetto di segnalare una pecca nell’introduzione al questionario, cui spero vogliate provvedere tempestivamente correggendola, per ovviare al discredito derivabile, per essa, ad una così nobile iniziativa. Nella definizione del profilo dei rispondenti, alla voce “genere”, insieme alle classificazioni di “uomo” e “donna”, compare quella generica di “altro”, comprensiva, senza tener conto delle rispettive specifiche distintive, di almeno quattro particolari tipologie, come da acronimo LGBT: lesbiche, gay, bisessuali e transessuali…” – Continua (disperatamente):https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/05/altra-partenza-per-un-incerto-futuro.html

Paris Satan. Avanti con lo sfiguramento di Notre Dame – Scrive Silvio Dalla Valle: “Inizia la beffa! Perché ci sono quelli che vogliono approfittare della ricostruzione per distruggere una seconda volta Notre Dame. Dopo l’incendio che ha distrutto la guglia e il tetto della cattedrale di Parigi, il Presidente francese Emmanuel Macron ha espresso l’idea di ricostruire in fretta la cattedrale secondo i canoni dell’arte cosiddetta contemporanea. Il Primo Ministro francese Édouard Philippe ha annunciato il lancio di un concorso internazionale per sapere se bisogna adattare la guglia alle “tecniche e alle sfide della nostra epoca”… (un’epoca stanica… ndr)…”

Appello ai candidati sindaci per il divieto dei pesticidi di sintesi – Scrive il prof. Giuseppe Altieri: “Siano responsabili e tutori della salute dei cittadini, dichiarando i territori liberi da pesticidi sintetici, Impegnandosi con atto notarile nel momento della candidatura. Gli agricoltori possono così realizzare un guadagno, attivando azioni collettive agro-ambientali di riconversione biologica. I fondi sono disponibili nei Piani di Sviluppo Rurale Regionali e sufficienti per riconvertire tutta l’agricoltura italiana al sistema biologico, essendo obbligatori e prioritari…” – Continua:  
https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2019/05/17/appello-ai-candidati-sindaci-per-il-divieto-dei-pesticidi-di-sintesi/

P.S. Questo tema verrà trattato in un convegno che si tiene a Perugia il 18 maggio, nel link soprastante le indicazioni su orari e luogo…

Cattolicesimo e Buddismo a confronto… – La parola “cattolicesimo” dovrebbe indicare una sorta di “universalismo”, in senso religioso, in realtà non c’è una fede più settaria e chiusa  di questa.  Non sto parlando del “cristianesimo” in senso stretto ma della sua forma deviata  gestita dal vaticano e dal suo papa. Il cristianesimo potrebbe ancora avere una sua dignità, in considerazione della dottrina gnostica  e dei vangeli apocrifi, mentre la cupola  papalina è un semplice  apparato di potere che nei secoli ha dimostrato le sue vere intenzioni: il dominio del mondo… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2019/05/cattolicesimo-e-buddismo-confronto.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Chi si aggrappa alla mente non vede la verità che sta oltre la mente. Chi si sforza di praticare il Dharma non trova la verità che è aldilà della pratica. Per conoscere ciò che è aldilà sia della mente che della pratica bisogna tagliare di netto la radice della mente e, nudi, guardare; bisogna abbandonare ogni distinzione e restare tranquilli.” (Tilopa)




permalink | inviato da retebioregionale il 18/5/2019 alle 5:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

17 maggio 2019

Per una nuova economia, la scrittura di Maometto, vegetariani per moda o vegetariani per amore?, il fascismo mascherato, organizzazione naturale bioregionale, Cantamaggio a Montecorone, Pisa: Canapisa boycottata…

Il Giornaletto di Saul del 17 maggio 2019 – Per una nuova economia, la scrittura di Maometto, vegetariani per moda o vegetariani per amore?, il fascismo mascherato, organizzazione naturale bioregionale, Cantamaggio a Montecorone, Pisa: Canapisa boycottata…

Care, cari, una nuova economia e una nuova etica politica devono nascere per accompagnare la crescita della nostra società verso forme più sostenibili in grado di lasciare alle nuove generazioni un futuro più sicuro e accogliente. Il che  significa agire a tutti i livelli della società per limitare le emissioni di combustibili fossili… (Riccardo Valentini) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/05/per-una-nuova-economia-ed-una-nuova.html

Se l’evoluzione porta all’estinzione – Scrive Marta Frigerio: “Non siamo adatti all’era in cui viviamo. Secondo Rognini «Stiamo scoprendo che i nostri crani ospitano cervelli che danno ancora risposte ancestrali e non adattative all’era in cui viviamo. In pratica abbiamo alcuni comportamenti, residui di risposte arcaiche, che ci porteranno a distruggere il pianeta e, di conseguenza, noi stessi, realizzando così una versione del tutto inedita dell’evoluzione: l’ autoestinzione di una specie». Insomma, non siamo adatti a questa epoca e, di conseguenza, potremmo non sopravvivere…”

Kufico. La scrittura di Maometto – Scrive James Hansen: “Quando, attorno all’anno 610, Allah rivelò – tramite l’Arcangelo Gabriele – i contenuti della nuova fede islamica al suo profeta Maometto, lo fece in forma orale. Poteva bastare per i beduini della desolata landa arabica, ma la gente di città aveva altre pretese. Emerse la necessità di farne una versione unificata e scritta, il Corano. Il lavoro fu eseguito perlopiù dagli scrivani di Kufa, una città irachena sull’Eufrate a 170 km a sud est di Baghdad…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2018/05/la-scrittura-di-maometto-era-il-kufico.html

Sicomoro – Scrive Paolo Cova: “La scadenza elettorale Europea impegna il Sicomoro (http://enews2.sfera.net/_libs/tinymce/include/files/paolocova.cova@gmail.com/Sicomoro_n.6_del_15_Maggio_2019.pdf) a riflettere sulla visione politica, culturale ed etica che vogliamo dare alla nostra Europa; tutti vogliono cambiare ma serve profondità di riflessione e non semplici slogan. Alcune riflessioni sul tema dell’orientamento scolastico e sulla introduzione dell’Educazione Civica nelle scuole.”

Vegetariani per moda o vegetariani per amore? – Scrive Franco Libero Manco: “Quando qualcuno attribuisce carenze nutrizionali al sistema vegetariano-vegano e torna ad alimentarsi in modo onnivoro, dovrebbe chiedersi se nella carne, nel pesce e nei derivati animali ha trovato nutrienti assenti nel mondo vegetale. E così, se da veg non si è più responsabili della sofferenza e della morte degli animali, da onnivori si torna a versare sangue innocente, a danneggiare la propria salute, ad inquinare l’ambiente, a distruggere le foreste, ad affamare il Terzo Mondo…” – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2019/05/16/vegetariani-per-moda-o-vegetariani-per-amore/

Macerata. Paesaggio a passeggio – Scrive Letizia Carducci: “Appuntamento il 18 maggio 2019, ore 17, davanti allo Sferisterio di Macerata, faremo una passeggiata per osservare il paesaggio intorno alle mura, in compagnia del botanico Fulvio Ventrone, anche in caso di pioggia. Sarà occasione per riconoscere le trasformazioni subite dal paesaggio agricolo nel tempo, la vegetazione originaria e gli impianti più recenti, le opere dell’uomo e l’intelligenza vegetale che prevale. Info: 3495239761?

Il fascismo mascherato – Scrive Fulvio Grimaldi: “Di fascismi ce ne sono diversi. Se la tirano da nemici, ma sono sinergici. Uno noto, scoperto, storicamente validato, con i suoi detriti a cranio rasato dell’oggi. L’altro aggiornato, ammodernato, de-ideologizzato, riciclato. Rispetto a quello precedente è come un dollaro – o euro – guadagnato vendendo glifosato Bayer-Monsanto, o eroina, o bombe prodotte in Sardegna ai sauditi, poi riciclato nell’acquisto di carburante per navi che traghettano africani in Europa.  Chiamiamolo per comodità e disinvoltura scientifica: “fascismo 2.0”…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/05/il-fascismo-mascherato-20.html

Banche Centrali. La nuova corsa all’oro – Scrive Marco Bracci a commento dell’articolo https://paolodarpini.blogspot.com/2019/05/la-nuova-corsa-alloro.html -: “La corsa all’oro potrebbe essere motivata dal fatto che gli USA hanno già cominciato a stampare nuove banconote. Questi nuovi dollari saranno basati, come prima di Bretton Wood, sull’oro. Ne consegue che anche altre potenti nazioni, per fronteggiare le nuove emissioni americane, comprano oro per basare su di esso anche le loro valute e non essere spiazzati dalla valuta americana…”

La bioregione come luogo di organizzazione naturale – La bioregione può essere giustamente definita come la migliore organizzazione naturale nel rapporto tra gli individui che cooperano tra di loro e lo spazio intimamente integrato ed unitario che li circonda. Scrivono Devall & Sessions (1989): “In un’epoca nella quale organismi governativi ed economisti discutono del ‘sistema mondiale dell’economia’ e degli usi militari dello spazio extratmosferico, volgere l’attenzione alle nostre bioregioni è un atto profondamente legato alla tradizione. La bioregione è il luogo migliore in cui cominciare ad acquisire consapevolezza ecologica… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/05/bioregione-come-luogo-di-organizzazione.html

Mestre. Quale futuro? – Scrive Michele Boato: “Domenica 26 maggio 2019, ore 16, presso Centro culturale CITTA’ APERTA in via Col Moschin 20, Assemblea Pubblica sulle 15 proposte per fare di Mestre una città giardino. Info: micheleboato@tin.it”

Montecorone. Cantamaggio – Scrive Giampiero Negroni: “Il 26 Maggio 2019 ci incontreremo presso l’ex scuola  di Montecorone per il Cantamaggio 2019! Faremo una passeggiata a piedi, portando la musica, come augurio primaverile per  l’annata agraria, nei poderi e nei borghi che incontreremo, chiedendo agli  ospitanti un omaggio per sciogliere la gola e poter continuare il nostro cammino…” – Continua:   https://retedellereti.blogspot.com/2019/05/montecorone-cantamaggio-del-26-maggio.html

Fossa delle Marianne. La plastica è arrivata sin qui – Scrive Wise Society: “C’è plastica pure nella Fossa delle Marianne. La scoperta a  11.000 metri di profondità è stata fatta dall’esploratore americano Victor Vescovo durante una immersione con un sottomarino nei fondali dell’Oceano Pacifico…”

Canapisa boycottata – Scrive CIR: “Due giorni fa ci è stato comunicato che non ci sarà permesso di svolgere l’annuale corteo antiproibizionista Canapisa Street Parade, e che l’unica forma che ci sarà consentita per manifestare le nostre idee sarà un presidio stanziato in piazza della stazione di Pisa. Quindi saremo il 18 maggio in piazza della Stazione per una pacifica protesta e per la libertà d’espressione…” – Continua:https://paolodarpini.blogspot.com/2019/05/canapisisa-del-18-maggio-2019-da-marcia.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Quando trovi il tuo posto lì dove sei, la pratica avviene…” (Dogen)




permalink | inviato da retebioregionale il 17/5/2019 alle 5:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

16 maggio 2019

Genetliaco di Baba Muktananda, canapa: l’altra campana, la nuova corsa all’oro, convincimento occulto, Treia: vivere in una comunità ideale, felicità contadina, le piante e la cura di sé, agricoltura biologica, la creazione è immaginazione nella materia…

Il Giornaletto di Saul del 16 maggio 2019 – Genetliaco di Baba Muktananda, canapa: l’altra campana, la nuova corsa all’oro, convincimento occulto, Treia: vivere in una comunità ideale, felicità contadina, le piante e la cura di sé, agricoltura biologica, la creazione è immaginazione nella materia…

Care, cari, oggi ricorre l’anniversario della nascita del mio amato Guru, Baba Muktananda, nato il 16 maggio del 1908 (anno della Scimmia di Terra). Personalmente ho avuto una grande fortuna nella vita. Considero questo mio corpo e questa mia mente estremamente benedetti e santi poiché attraverso di loro ebbi la possibilità di incontrare un grande Maestro che diede alla mia esistenza vero significato. Dimostrandomi come il distacco ed allo stesso tempo l’attenzione siamo importanti per restare focalizzati nel Sé…. nell’auto-consapevolezza. “Due volte nato” si dice di chi nasce allo Spirito. E senza alcun merito particolare da parte mia ciò è avvenuto allorché incontrai nel 1973 il mio padre spirituale, Swami Muktananda, il quale risvegliò la mia coscienza individuale alla consapevolezza del Sé. “Medita sul tuo Sé, cerca il tuo Sé, inchinati al tuo Sé, onora il tuo Sé, adora il tuo Sé, poiché Dio vive in te, sei tu..!” Questo il messaggio profondo e liberatorio che egli mi trasmise…

Baba Muktananda disse: “Do not give up your worldly life. Do not rush around in search of God in the four directions, nor lose your own souls while seeking inner peace and comfort. Live in your own homes with your spouses and children, making full use of your artistic talents, or running your businesses or factories. In whatever position your destiny has placed you whether you are millionaires or laborers, kings or beggars, God  already  is inside you…”

Canapa… l’altra campana – Recentemente persino il vescovo di Macerata, monsignor Nazzareno Marconi,  è entrato a piè pari nella diatriba “canapea”, appoggiando una politica “repressiva”. Quest’odio viscerale dimostrato dal presule verso una innocente pianta, coltivata per secoli e millenni dall’uomo per le sue qualità,  mentre egli tace sui problemi delle sostanze legali, vendute con il beneplacito dello stato, alcol, tabacco, gratta e vinci, tranquillanti chimici,  etc.,  mi lascia pensare… – Continua:    https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2019/05/canapa-laltra-campana.html

Mio commentino: “La via d’uscita dalla situazione ridicola in cui l’Italia si è cacciata  risiede nella totale liberalizzazione della coltivazione della canapa bioregionale, allo stato naturale, e non nel proibizionismo, che avvantaggia le mafie e la corruzione” 

La nuova corsa all’oro – Scrive Auvesta: “Le banche centrali stanno indicando la strada, alcune di quelle più grandi sono ancora in pieno giorno di shopping. Nel primo trimestre del 2019, secondo il Consiglio mondiale dell’oro, tanto oro quanto non è più presente nelle scorte della banca centrale dal 2013 (primo trimestre). Anche gli investitori privati dovrebbero  prestare attenzione…” – Continua:https://paolodarpini.blogspot.com/2019/05/la-nuova-corsa-alloro.html

Convincimento occulto – Scrive S.M.: “Le élite di potere hanno una sorta di codice d’onore: dire la verità sotto mentite spoglie (films pubblicità canzoni cartoni animati ecc.). Ci avvertono e ci preparano, e quando mettono in atto i loro intendimenti nella realtà le masse accettano tranquillamente perché nel loro inconscio hanno già elaborato l’idea…”

Felicità contadina – Scrive Enio Concarotti: “Mantienti in casa tre grossi pani nella madia, l’acqua fresca del fontanino nel secchio di rame, una donna sempre calda e amica per miracolo d’amore, un po’ di vinello brusco per la tua allegria…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2019/05/15/mantienti-i-comandamenti-della-felicita-contadina/

Unesco. Ricandidatura delle Colline del Prosecco Conegliano Valdobbiadene – Scrive Gianluigi Salvador: “Gentili interlocutori, nell’ultimo incontro a Conegliano del Forum Stop Pesticidi ben trentanove Associazioni e Comitati locali, regionali e nazionali hanno approvato un documento che chiede alla Commissione UNESCO di valutazione dei siti, di rifiutare anche quest’anno la certificazione delle “Le Colline del Prosecco Conegliano Valdobbiadene” visto che permangono numerosi problemi che la monocoltura “industriale” della vite sta apportando al capitale naturale con conseguenti forti disagi alla popolazione residente.”

Treia. Vivere in una comunità ideale nello stato naturale – Un saggio disse che noi non possiamo essere altro che una parte integrante della manifestazione totale e del totale funzionamento ed in nessuna maniera possiamo esserne separati. Eppure l’uomo tende a dare maggiore importanza al contesto urbano in cui egli vive. Ma è nella comunità umana, con le sue esigenze e movimenti, che si fa la storia e si sancisce la caratteristica di un posto, senza dimenticare l’appartenenza al tutto e l’inscindibile co-presenza della natura e degli animali. Ma per manifestare una vera “idealità” dovremmo riscoprire le nostre radici naturali, continuando a prendere ad esempio un certo modo naturale di vivere il luogo e nel luogo… – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2016/05/treia-come-vivere-il-luogo-e-nel-luogo.html

Schio. Cammino profondo – Scrive Il Cammino: “Ancora qualche posto disponibile per il corso di Deep Walking che Luca Gianotti terrà a Schio, con base nell’ospitale agriturismo Il Maggiociondolo, sull’affascinante altopiano del Tretto, dal 23 al 26 maggio 2018. Un seminario per esplorare gli aspetti interiori, spirituali e terapeutici del camminare, provando alcuni esercizi di camminate dell’attenzione, camminate consapevoli, meditazioni. Info: luca@camminoprofondo.it”

La natura, le piante, la cura di sé… – In natura tutto segue uno schema di corrispondenze. Ogni forma vivente assume aspetti psicosomatici che corrispondono alle qualità incarnate. Questo fatto era noto sin dalla più remota antichità, all’uomo ed agli animali. Infatti confidando nella innata comprensione essi si curavano sentendo attrazione o repulsione per certe specifiche piante o alimenti… – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2013/01/forma-colore-sapore-delle-piante-e-loro.html

Api a rischio – Scrive Greenpeace: “Le api sono a rischio, e dipende solo dall’uomo evitare la catastrofe. Però la Bayer ha appena messo in commercio un nuovo pesticida, il Sivanto, pubblicizzato dalla multinazionale come sicuro per api, bombi e coccinelle: un team di ricercatori ha però rivelato che anche questo pesticida è in realtà letale per le api, se combinato con altre sostanze. Ecco che si fa un passo avanti e uno indietro…”

Agricoltura biologica ultima speranza – Scrive F.L.M.: “…si muore di opulenza e nello stesso tempo di denutrizione, perché ci si sazia senza fornire all’organismo le sostanze necessarie; carenze che indeboliscono le difese immunitarie e ci predispongono ad ogni patologia. Per svincolarsi dal potere delle lobbies chimiche, agro-alimentari-zootecniche la nostra sola speranza è l’agricoltura biologica…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/05/15/agricoltura-biologica-ultima-speranza/

Indicatori relativi al clima – Scrive Arpat: “Il clima ha un impatto importante sulla qualità e lo stile di vita delle persone. Se da una parte i sempre più frequenti eventi estremi hanno un impatto diretto sulla salute umana, dall’altra agiscono indirettamente anche sui determinanti della salute.  Nell’edizione 2019 verranno introdotti 10 indicatori relativi al clima; questi vanno a formare insieme il nuovo  Indice del clima, elaborato sulla base dei dati forniti al Sole 24 Ore da 3BMeteo.” 

La creazione è immaginazione nella materia… – …il mondo non può essere “indipendente” dalla sua Sorgente, ed è così che l’Unico Essere diventa molti. Il Potere che manifesta questo Gioco dell’Esistenza è davvero grande! E la realizzazione della propria originale Natura è lo scopo gioioso della vita… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/05/la-creazione-e-immaginazione-nella.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Nelle nostre vite il cambiamento è inevitabile, la perdita è inevitabile. Nell’adattabilità e facilità con cui sperimentiamo il cambiamento, si trova la nostra felicità e libertà…” (Buddha)




permalink | inviato da retebioregionale il 16/5/2019 alle 4:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

15 maggio 2019

Economia di guerra, il corpo della Terra, per una religione Naturalistica, NATO: direzione Russia, quella volta che volevo andare in Ciociaria, Guiglia: esperimento di convivenza, karma crudele?…

Il Giornaletto di Saul del 15 maggio 2019 – Economia di guerra, il corpo della Terra, per una religione Naturalistica, NATO: direzione Russia, quella volta che volevo andare in Ciociaria, Guiglia: esperimento di convivenza, karma crudele?…

Care, cari, la guerra è da tempo tornata a essere lo strumento principe delle politiche interne ed estere dei paesi occidentali, per rispondere ad una crisi del modo di produzione capitalistico che non ha precedenti nella storia di questo distruttivo sistema socio – economico. Le economie occidentali orientano sempre più i propri investimenti sull’unica industria che non ha mai visto una flessione in termini produttivi, R&D e vendite. L’industria delle armi è l’unica vera controtendenza al declino complessivo del modello economico dominante… (Potere al Popolo) – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/05/14/unione-europea-nato-e-basi-militari-la-guerra-in-casa/

Evento collegato: “Pisa, domenica 19 maggio 2019, dalle ore 10 alle 18 presso la Sala convegni della Stazione Leopolda, Piazza Francesco Domenico Guerrazzi. UE, NATO e basi militari. Assemblea pubblica organizzata da Potere Al Popolo” – Continua in calce al link soprastante

Il corpo della Terra – …il funzionamento generale dell’organismo vivente viene compreso attraverso il riconoscimento e lo studio delle sue funzioni vitali e dei modi in cui tali funzioni si manifestano ed il bioregionalismo individua gli organi specifici che provvedono a tale funzionamento e le correlazioni fra l’organismo e l’insieme degli organi che lo compongono, descrivendone le caratteristiche e… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/05/il-corpo-della-terra-e-la-descrizione.html

Facebook. Basta un sospetto per essere bannato – Scrive C.G. a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/05/13/facebook-la-censura-al-dominio-basta-un-sospetto-per-essere-bannato/ -: “Ottimo, inoltre vengo a sapere che, per il bene di tutti noi, Macron sta lavorando con Zack per predisporre un regolamento europeo in base al quale si insedierà in ogni Stato membro una Autorità indipendente preposta a vigilare sui contenuti dei social network. Durissima lotta alle fake news, la Verità è salva, la Democrazia pure, il Pluralismo garantito e siamo un una botte di ferro (modello Attilio Regolo). Al confronto i romanzi di Orwell sono romanzetti rosa per signore annoiate dal parrucchiere…”

Per una religione Naturalistica – Scrive Giorgio Vitali: “…ai giorni nostri ritorna prepotente il desiderio di una religione naturalistica, per reazione contro la scissione tra uomo e natura. Religione naturalistica, la più sana religione possibile, la divinizzazione degli astri, delle forze naturali, dei luoghi naturali! Quando gli dei erano tra gli uomini non erano solo dei, vi era la divinizzazione della natura! L’uomo coltivava, venerava, apprezzava, temeva la natura, ma le stava “dentro”!…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/05/la-vera-religione-e-quella-della-natura.html

Mio commentino/integrazione: “…mi piace questa discorso in cui si cerca di tirar fuori un “senso” che unisca  religione e scienza, natura e cultura. Ma il punto chiaramente è che la religione “naturalistica” deve integrare lo “spirito” (intelligenza e coscienza) e la “sostanza” (materia)…” – Continua in calce al link soprastante

NATO. Direzione Russia – Scrive Comitato No NATO: “Nel 1990, alla vigilia dello scioglimento del Patto di Varsavia, il Segretario di stato Usa James Baker assicurava il Presidente dell’URSS Mikhail Gorbaciov che «la NATO non si estenderà di un solo pollice ad Est». Ma in vent’anni, dopo aver demolito la Federazione Jugoslava, la NATO si estende da 16 a 29 paesi (30 con la Macedonia), espandendosi verso la Russia…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/05/nato-direzione-russia.html

Geogia. Si reprimono gli antifascisti… Scrive Mauro Gemma: “Mentre la gran parte delle forze politiche europee e dell’apparato mediatico è impegnata a sostenere vergognosamente i golpisti di Guadò in Venezuela e che invocano quotidianamente l’intervento armato di potenze straniere contro il proprio paese, nella Georgia che si appresta ad aprire basi militari USA, nell’indifferenza completa dell’opinione pubblica, in base a una famigerata legge che vieta l’ideologia e i simboli comunisti (esattamente come in Ucraina), si aggrediscono e si arrestano militanti antifascisti colpevoli unicamente di difendere le bandiere della vittoria contro la peste hitleriana e di celebrare gli eroi e i martiri che hanno combattuto nelle file dell’Armata Rossa e della Resistenza contro l’aggressione nazista…”

Quella volta che volevo andare in Ciociaria… – La parola Ciociaria deriva da “cioce” le calzature di pelle appiccicate su misura al piede che per la verità venivano usate un po’ ovunque nell’Italia centrale e meridionale, ma che durarono più a lungo e furono più diffuse in terra ciociara. In verità quella che noi oggi conosciamo come la Ciociaria era un tempo una regione molto più vasta comprendente buona parte dell’attuale provincia sud di Roma e della provincia di Latina. Il simbolo di questa terra è stato in epoca romana il celeberrimo “avvocato” Cicerone, così chiamato perché nato balbuziente vinse il suo difetto tenendo in bocca una “cicerchia”… – Continua:https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2019/03/1-agosto-2009-quella-volta-che-volevamo.html

Libri per vivere “ai margini” – Scrive Macrolibrarsi: “Dopo qualche vicissitudine sono finalmente disponibili due libri di Andrea Bizzocchi  per rompere gli schemi e cambiare vita: “Vivere senza lavorare” e “Smettila di rompere (e datti da fare)”. Due manuali per uscire dalle regole e vivere la quotidianità che desideri. Andrea Bizzocchi è una delle poche persone che realmente è riuscita a rompere gli schemi e condurre l’esistenza che desiderava, senza quei meccanismi pre-impostati che ci costringono a fare determinate scelte e vivere in un certo modo. Info:  334/3797324?

Guiglia. Esperimento di convivenza – Scrive Maria Bignami: “Esperimento di convivenza amichevole per 35 ore, a Casa Val di Sasso in via Castellino 381 Guiglia MO. Quando? l’8 e 9 giugno dalle ore 9 di sabato alle 19 circa di domenica. Cosa si fa? si cucina e si sceglie insieme cosa mangiare (possibilmente vegetariano)…” Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2019/05/guiglia-casa-val-di-sasso-proposta-di.html

Se biscazziere è lo stato – Scrive Roberto Tumbarello: “Nei casinò veri alla roulette il più delle volte esce il numero con meno puntate. Sorge legittimo il sospetto che ci sia lo zampino del sistema informatico a stabilire l’esito. È sempre facile perdere e ora lo è ancora di più. Gli ammalati del gioco continuano a giocare perché per loro l’emozione non consiste nel vincere, ma nel puntare. Dove si scommette c’è il trucco. Perché lo stato consente attività che impoveriscono tanti ingenui?”

Karma crudele? – Quando si parla della legge di causa ed effetto, ovvero di karma e sue conseguenze,  alcune persone “religiose” ritengono che ci sia una ingiustizia di fondo, da parte della divinità,  che consente la formazione di un male  che poi deve essere scontato dalle anime, su questa terra o in un altro mondo, attraverso un “destino crudele”, personale e collettivo. In verità succede che proprio per la strumentalizzazione di questa presunta crudeltà nascono tutte quelle forme di ideologia che  si prefiggono di comprovare la “realtà” del sogno… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2019/01/karma-cause-and-effect-and-liberation.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Non fare domande, qui non troverai risposte. Se vuoi risposte cerca dentro di te… cerca chi sei… quando ti sei trovato poniti la domanda…” (Papaji Poonja)




permalink | inviato da retebioregionale il 15/5/2019 alle 7:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

15 maggio 2019

Nakba, l’unità della specie umana, cosa ci determina?, antipredazione in difesa della vita, la creazione del mondo è solo conoscenza aggiunta, Facebook: la censura funzionale al sistema…

Il Giornaletto di Saul del 14 maggio 2019 – Nakba, l’unità della specie umana, cosa ci determina?, antipredazione in difesa della vita, la creazione del mondo è solo conoscenza aggiunta, Facebook: la censura funzionale al sistema…

Care, cari, il 14 maggio ricorre l’anniversario dell’autoproclamazione, per bocca di Ben Gurion, della nascita dello Stato di Israele (1948) al di fuori dei termini indicati dalla Risoluzione 181/47 dell’ONU e non seguendo le indicazioni della stessa, come erroneamente molti sostengono, e da quel giorno ad oggi le condizioni del popolo palestinese sono andate peggiorando sebbene non si sia mai verificata l’errata profezia di Ben Gurion che “i vecchi moriranno e i giovani dimenticheranno“. Questo lo prova il fatto che a 71 anni di distanza la resistenza palestinese è ancora viva e, in particolare nella Striscia di Gaza, ancora fortemente attiva, malgrado i morti… A Gaza l’ultimo round di attacchi sionisti ha distrutto-colpito abitazioni civili (ci sono 700 persone senza tetto al momento), scuole e postazioni mediche. Cosi è che sono morti i 24 civili, inclusi i bambini… 

L’unità della specie umana – La specie umana è una sola ma le differenze sono tante, e soddisfano le diverse opzioni genetiche  e possibilità di vita sul pianeta.  Esistono sicuramente dei livelli di coscienza ma tali livelli sono parte del processo di sviluppo all’interno della specie. Chi è consapevole dell’unità di tutte le creature e di tutta la vita non è di altra specie di chi si identifica con uno specifico nome-forma od etnia… – Continua:  http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/05/bioregionalismo-e-genetica-unita-della.html

Se il sistema insegna la repressione – Scrive Luca Cellini di Pressenza: “Succede, quando l’aria che spira in un paese da stato di diritto, a poco a poco, si trasformi in stato di polizia, succede quando la voglia di controllo dell’ordine costituito, diventi talmente forte da farlo divenire insegnamento pedagogico, il gioco del poliziotto e del carabiniere che usa scudo e manganello a simulare la repressione del dissenso, succede che dei bambini di 7 e 10 anni d’una scuola elementare del Nord si vestano da celerini, indossino caschi e scudi del reparto mobile in tenuta antisommossa…”

Cosa ci determina? – Scrive Giuseppe Moscatello: “Tutto quello che introiettiamo, che a nostra insaputa assorbiamo, o che rifiutiamo di vagliare del vissuto, o che addirittura entità minori ci somministrano, tutto ciò finisce nel nostro inconscio, ai più, imperscrutabile pozzo senza fondo, collegato alla mente universale, all’intelligenza cosmica. L’inconscio conserva tutto quello che accade nel nostro universo, di quest’infinito conosciamo solo una porzione minima superiore, la coscienza…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/05/cosa-ci-determina-riflessione-con.html

La posizione del governo su Venezuela e guerre varie – Scrive Marinella Correggia: “Per chi non ha voluto illudersi, e illudere i venezuelani, la posizione del governo italiota, 5 stelle compresi, era già conosciuta. È molto brutto illudere x raccattare voti a manca e a destra. Personalmente andrò dalla questura per chiedere dove posso manifestare contro questi qua. Ci sono anche le armi che continuano ad arrivare in Yemen e c’è l’appoggio di fatto alle milizie islamiste e razziste di Misurata.  Chi vuole unirsi alla protesta è benvenuto. Info: mari.liberazioni@yahoo.it”

In difesa della vita – Scrive Carlo Cruciani: “Cari amici bioregionalisti, nei giorni scorsi ho preso contatto con Nerina Negrello, presidente della Lega Nazionale contro la Predazione di Organi. Ho offerto una nostra/mia collaborazione alla divulgazione delle tematiche che la Lega affronta con sapienza e con coraggio…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2016/05/in-difesa-della-vita-umana-anche-in.html

Bologna. Canto sociale – Scrive Rete Ivan Ilich: “Laboratorio pratico per voci libere o strumenti musicali, condotto da Salvatore Panu (fisarmonica e voce). Primo incontro mercoledì 15 maggio 2019 ore 18 in Piazza dell’Unità 4/B – Bologna (Ospiti della Fondazione Duemila). Il laboratorio proseguirà a cadenza tendenzialmente settimanale fino al 15 settembre. Info: torepanu@tiscali.it”

Emilia Romagna. Presentato progetto di legge contro la vivisezione – Scrive Leal: “Depositato in Regione Emilia Romagna, un importate progetto di legge per la promozione dei metodi alternativi sostitutivi alla sperimentazione animale a firma di Silvia Piccinini, portavoce M5S. L’utilizzo di animali non-umani o modelli animali nella ricerca scientifica è sempre più sentito con senso critico dall’opinione pubblica che si interroga sugli aspetti anche etici rispetto a queste metodologie…” – Continua:
https://paolodarpini.blogspot.com/2019/05/emilia-romagna-presentato-progetto-di.html

Toscana. Sospesa caccia al cinghiale in braccata – Scrive LAC: “Con decreto della Giunta regionale n. 71 la Regione Toscana approvava il piano di controllo del cinghiale. Le associazioni ENPA, LAC, LAV e WWF ricorrevano al TAR chiedendo l’annullamento del provvedimento previa sospensione. Con ordinanza 265/2019 del 9 maggio il TAR della Toscana, sezione seconda, ha sospeso il provvedimento impugnato, limitatamente alla caccia in braccata”

Bugie su bugie – Scrive Vincenzo Zamboni: “E’ campagna elettorale, e compaiono slogan come: “Dimezzare le emissioni di CO2 entro il 2020?. Ecco, non si può. Le fonti fossili costituiscono l’85% del consumo energetico mondiale. Per dimezzarle, bisognerebbe quadruplicare, letteralmente, tutte le fonti energetiche non fossili. Nientemeno. Con la bacchetta magica. Figuriamoci “Azzerarle entro il 2050?! Bisognerebbe moltiplicare per 7 tutte le altre fonti. Senza contare che la popolazione mondiale cresce, assieme al suo fabbisogno. Mi ero abituato alle nauseanti bugie monetarie, ora emergono quelle chimiche…”

Facebook. Basta un sospetto per essere bannato – Scrive Fulvio Grimaldi: “Facebook annuncia di aver chiuso, cancellato, soppresso 23 pagine “sospette”. 23 account che lo inquietavano. Basta il sospetto. Come a Obama, che mandava in giro per il mondo droni a eseguire condanne a morte extragiudiziali di “sospetti”. Tra i sospetti, ho la vaga impressione, non ci sono tanto i mattacchioni, o sbroccati che sghignazzano sui concorsi che Salvini-Vanna Marchi lancia dal sito degli imbonitori per chi si bagna a farsi un selfie con il patriota col mitra. O gli sfigati del complottismo che arrivano ad affermare che una minoranza di quattro ipermiliardari, per dominare 7 miliardi di umanoidi, deve per forza ricorrere al complotto. No, i sospetti sono… – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/05/13/facebook-la-censura-al-dominio-basta-un-sospetto-per-essere-bannato/

Educazione civica a “rate” – Scrive G. F.: “Da settembre tornerà l’educazione civica nelle scuole, come disciplina autonoma, senza cattedra, perché avrà un coordinatore, ma non un docente titolare, per 33 ore all’anno da sottrarre a qualche altra materia, con tanto di voto in pagella, non si sa quanto ciò sia educativamente utile…”

Speculare sulla creazione del mondo è solo “conoscenza aggiunta” – I saggi advaitins, non dualisti, che non considerano separati o diversi l’osservatore l’osservato e l’osservazione,  o in altre parole l’Io individuale il mondo e Dio, assai difficilmente perdono tempo a descrivere il  dispiegamento della creazione nello spazio tempo. Per tali saggi tutto è nell’eterno  “presente”,   nel qui ed ora, e l’illusione di una evolversi dal passato verso il futuro è considerata una semplice allucinazione, una immagine mentale che non merita particolare spiegazione.  “Conoscenza aggiunta” è definita la conoscenza del processo manifestativo, una sorta di favola aneddotica che non ha alcun valore dal punto di vista della Verità ultima…” – Continua con testo bilingue:https://bioregionalismo.blogspot.com/2017/12/the-process-of-manifestation-through.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Nessun sforzo di logica o di immaginazione potrà farti cambiare l’”Io sono” in “Io non sono”. Proprio negando il tuo essere, lo affermi. Quando ti rendi conto che il mondo è una tua proiezione, sei libero dal mondo.” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 15/5/2019 alle 7:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

13 maggio 2019

I Democratici per Treia si presentano, no all’aumento IVA, sopravvivere senza allevamenti intensivi, etnobotanica ed erboristeria, Dante e Dionysos, “i panni stesi” di Franca Oberti, fluire con la vita…

Il Giornaletto di Saul del 13 maggio 2019 – I Democratici per Treia si presentano, no all’aumento IVA, sopravvivere senza allevamenti intensivi, etnobotanica ed erboristeria, Dante e Dionysos, “i panni stesi” di Franca Oberti, fluire con la vita…

Care, cari, lunedì 13 maggio, alle ore 21, presso l’ex Trea dell’Hotel Grimaldi di Treia, la lista civica Democratici per Treia presenterà alla cittadinanza il proprio progetto amministrativo. Verrà illustrato il significato della presenza della lista Democratici per Treia nata in un ambito di centro-sinistra soprattutto per dare rappresentanza a coloro che si sarebbero sentiti orfani in una disputa che a Treia è apparsa fin dalle prime battute molto radicalizzata. Il candidato sindaco Massimo Medei presenterà i candidati e illustrerà le linee guida del programma…

No all’aumento IVA – Scrive Arrigo Colombo: “L’Iva non dev’essere aumentata. È già molto alta, si prende il 22%, cioè oltre un quinto del prodotto. Francia e Gran Bretagna sono al 20, la Germania è al 19. In ogni caso non devono essere toccate le aliquote del 4 e 10%. Il vero problema dell’Italia, dove il cambiamento urge da tempo, è la cattiva amministrazione, è la corruzione. L’Italia ha bisogno di una scelta molto attenta del personale dell’amministrazione di Stato; ha bisogno di un sistema di controlli molto attento affinché il personale faccia con accuratezza il suo lavoro…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/05/12/lulteriore-aumento-delliva-e-un-danno-alla-comunita/

Per salvare il pianeta basta cambiare alimentazione – Scrive Emanuela Gennuso: “…diminuendo drasticamente il consumo della carne ed aumentando la coltivazione di frutta, verdura, legumi recuperando suolo ed acqua che viene impegnato per produrre quello che mangiano gli animali nei 24 mesi della loro crescita. Naturalmente bisognerebbe anche riprogrammare la distribuzione evitando gli sprechi. Se noi smettessimo di comprare cetrioli quando è tempo di broccoli, avocado invece che arance, mandorle anziché anacardi, se le industrie alimentari smettessero di indirizzare verso i consumi più redditizi e scegliessero quelli che con lo stesso sforzo e la stessa acqua producessero una maggiore quantità di prodotti altrettanto proteici, che possano sfamare un numero maggiore di persone, se la grande distribuzione, la piccola distribuzione smettessero di sprecare cibo distribuendolo meglio, ecc. Se tutti insomma smettessimo di sprecare ed il cibo fosse distribuito in modo logico non ci sarebbe più chi butta e chi digiuna. Ovvero: “mangiare meglio, mangiare tutti”  e per meglio intendo in modo più organizzato e responsabile…”

Bioregionalismo, etnobotanica ed erboristeria – Scrive Alessandro D’Arpini: “L’etnobotanica si occupa dell’uso e della percezione delle specie vegetali all’interno di una o più società umane, insediate in una data bioregione. Ma quando non esisteva questa nostra scienza, come fecero le popolazioni ancestrali a sopravvivere nella loro supposta abissale ignoranza? Così, senza considerare le proteine, le vitamine, gli integratori alimentari etc. e senza OMS, senza FAO, senza nutrizionisti… come fecero quelle popolazioni ancestrali?…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/02/bioregionalismo-etnobotanica-ed.html

La vita è facilitata dal calore – Scrive Vincenzo Zamboni: “La maggiore biodiversità si trova tra i tropici, non certo spostandosi verso i poli. Il che indica che l’aumento di temperatura favorisce la vita, non la ostacola. Quello dell’ultimo secolo e mezzo è stato di 0,8°K, corrispondente allo 0,3% scarso della temperatura.? Tre millesimi di variazione relativa in temperatura assoluta…”

Roma. Dante e Dionysos – Scrive Silvia Pollina: “L’Amore, la Morte e il Sacro, in relazione all’Arte, sono state le indicazioni di tre numeri monografici della rivista Dionysos. Queste indicazioni costituiscono il viaggio fantastico-magico, attraversante i Fedeli d’Amore oltre la vita, di due scrittori d’arte e artisti, Dalmazio Frau e Vitaldo Conte. In questo viaggio il pittore Gilberto Di Benedetto introduce l’evento…” – Continua:   https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/05/roma-18-maggio-2019-dante-e-dionysos.html

Intelligence e segreti d’intelligence – Scrive M.B.: “Chi comanda il mondo? Ce lo spiega in “SERVIZI e SEGRETI” Mario Mori: http://www.amazon.it/Servizi-segreti-Introduzione-studio-dellIntelligence/dp/8894130908 – Dove si dice che i gesuiti gestiscono i corsi di formazione di tutte le alte cariche politiche, militari, ecclesiastiche e … dei papi…”

“I panni stesi” di Franca Oberti. Recensione – E’ uscito il nuovo libro di Franca Oberti  “I panni stesi” In copertina un acquerello di Renata Crippa.   ”Un bouquet di racconti semiseri” la definizione nel sottotitolo di questa raccolta. Il periodo è ampio, i contenuti particolarmente significativi per l’autrice…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2019/05/i-panni-stesi-di-franca-oberti.html

Grecia alla fame – Scrive Luigi Caroli: “L’aumento dei bimbi morti di inedia a causa dell’austerità imposta dalla Troika è stato di 700 unità. In un anno i bimbi morti sono passati da 2600 a 3300. Fubini aveva auspicato più e più volte sul Corriere che l’Europa ci riservasse lo stesso trattamento toccato ai greci. Negli ultimi giorni è comparso nelle librerie un suo libricino con cui invita gli italiani a voler bene all’Europa. Se voi lo incontraste che cosa fareste? Lo abbraccereste o…?”

Fluire con la vita… – Imparando a fluire con la vita anche l’amore diviene un movimento spontaneo, senza la ricerca spasmodica di attrarre l’attenzione degli altri per sentirsi sicuri o per ricavarne dei profitti. Attraverso una profonda analisi introspettiva sorge la totale accettazione che eventi e azioni sono la manifestazione dell’Energia Divina e che non è mai esistita un’entità individuale e tanto meno un’azione individuale. Realizzando questo si getta la maschera e si rimane nudi… – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2019/05/lasciarsi-andare-nel-grande-flusso.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“L’attività è essenziale ma estenuante e la sua importanza soltanto superficiale. Alla fine della giornata ritiratevi nel Tao. Il ritorno è rinnovamento” (Deng Ming Dao)




permalink | inviato da retebioregionale il 13/5/2019 alle 3:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

12 maggio 2019

Canapa: la soluzione bioregionale, nuovo Diogene navigante, dialogo commerciale per avere alloggio, RSU: opzione zero, la visione beatifica di Nisargadatta Maharaj…

https://circolovegetarianotreia.files.wordpress.com/2015/08/9e184-canaparisorsacontadina.jpg?w=240

Il Giornaletto di Saul del 12 maggio 2019 – Canapa: la soluzione bioregionale, nuovo Diogene navigante, dialogo commerciale per avere alloggio, RSU: opzione zero, la visione beatifica di Nisargadatta Maharaj…

Care, cari, la canapa divide il governo… la soluzione bioregionale lo riappacifica – Finché la canapa bioregionale non potrà ritornare libera nei nostri campi e giardini, assieme a tutte le altre piante medicinali, alimentari e di varia natura, non potremo mai attuare una sana ecologia botanica. Mentre la legalizzazione della “cannabis” ad elevato tasso di cannabinolo porterebbe lo stato a spacciare canapa oltre che tabacco, liquori e giochi d’azzardo conducendo ad un ulteriore indebolimento della società, soprattutto del mondo giovanile. La soluzione è la totale liberalizzazione della coltivazione della canapa bioregionale, dai molti usi e con basso tasso di cannabinolo. – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/05/ecologia-botanica-e-liberta-di.html

“Ist die Meinungsfreiheit in München in Gefahr? Ist Kritik an der Regierungspolitik Israels antisemitisch?” – Streitgespräch zwischen Dr. Oren Osterer (Historiker, Politologe, Projektleiter von “1948. Die Ausstellung” zur Gründung des Staates Israel) und Prof. Moshe Zimmermann (Historiker Uni Jerusalem). Ort: Hansahaus, Brienner Str. 39, München. Zeit: Sa., 18. Mai 2019, 19Uhr Diskussionsleitung: Hildebrecht Braun, MdB a.D., langjähriges – kritisches – Mitglied der Deutsch-Israelischen Gesellschaft. Veranstalter: Liberaler Lunch (Hildebrecht Braun)”

Nuovo Diogene navigante attraversa l’atlantico in un barile – Scrive Claudio Martinotti Doria: “L’avventuriero sportivo francese Jean-Jacques Savin, 71 anni, ma non si è accontentato di vivere in una botte a terra, come Diogene, ma l’ha posata nell’oceano Atlantico e si è lasciato trasportare dalle correnti e dai venti per quasi 3000 km attraversandolo dalle Canarie ai Caraibi. Lo spazio interno era di circa 6 mq, quasi interamente occupati dagli accessori necessari per sopravvivere e ovviamente l’anomalo scafo è sempre stato in movimento per quasi 4 mesi. Il protagonista ha dimostrato una resistenza psicofisica e una capacità di adattamento straordinaria…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/05/11/jean-jacques-savin-nuovo-diogene-navigante-a-71-anni-ha-attraversato-loceano-atlantico-in-un-barile/

Borghi abbandonati – Scrive Italia Nostra: “Borghi e centri storici: l’anima del nostro territorio, un’immensa ricchezza culturale e non solo. Eppure oggi, gli uni e gli altri, sono minacciati. Dall’incuria, da politiche inadeguate, dalla mancanza di vigilanza e progettualità da parte delle istituzioni, dall’abbandono. Si apre una grande piaga: quella dei borghi abbandonati, dove non è rimasto più nessun abitante, spesso straordinari gioielli di storia che, tuttavia, restano al di fuori del flusso turistico. Sono ben 6.000 secondo i dati Istat”

Zen. Dialogo commerciale per avere alloggio – “…qualunque monaco girovago può fermarsi in un tempio Zen, a patto che sostenga coi preti del posto una discussione sul Buddismo e ne esca vittorioso. Se invece perde, deve andarsene via. In un tempio vivevano due confratelli monaci. Il più anziano era istruito, ma il più giovane era sciocco ed aveva un occhio solo. Arrivò un monaco girovago e chiese di sostenere il dibattito…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/07/storie-zen-e-contraddizioni-metafisiche.html

Commento di Gianni Donaudi: “La verità dei fatti si può dire che non sia mai esistita o per lo meno che è stata mal interpretata. A sentire X l’unica verità è la sua, altrettanto ci dice Y. Nessuno dei due vuol sentire la versione dell’altro. La versione più credibile sta dunque nel vecchio detto “la Verità sta nel mezzo”?…”

RSU. Opzione zero – …occorre far entrare nelle maglie della consuetudine culturale l’idea che non esiste altro posto che questa Terra in cui possiamo vivere e di conseguenza è meglio mantenerla pulita e vivibile. A volte esperimenti encomiabili son stati avviati, come ad esempio “l’avvio della raccolta differenziata”, ma sono iniziative senza risultati sostanziali. Tant’é che il reale riciclaggio è praticamente assente. Eppure se non risolviamo il problema dei rifiuti a monte nessun “termovalorizzatore” potrà salvarci, dico questo con tristezza ma è la pura verità…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/05/perche-incenerire-se-si-puo-recuperare.html

Treia. Il segreto della sibilla pastora – Scrive Enrico Tassetti a commento dell’articolo
https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/05/il-segreto-della-sibilla-pastora-di.html -: “Bellissimo, Paolo. Un articolo emozionante che fa capire quanto Amore c’è nella tua attività.  Un grazie dal profondo del cuore, ci vediamo il 23 giugno al Collettivo Bioregionale di Treia, con immenso piacere…”

La visione beatifica – Disse Nisargadatta Maharaj: “Il primo momento che avevo sempre aspettato fu il momento in cui fui convinto di non essere per nulla un individuo.  L’idea della mia individualità mi aveva fatto bruciare fino ad ora. Il dolore bruciante era al di là della mia capacità di sopportazione; ma ora non ce n’è più alcuna traccia, non sono più un individuo…” – Continua con testo bilingue:https://bioregionalismo.blogspot.com/2019/05/beatific-vision-of-nisargadatta-maharaj.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“…quando vi trovate di fronte un grande guru, un maestro Zen o a qualcun altro di simile, lui ha una certa aria divertita nello sguardo. Se gli dite: “Guru, ho un problema. Sono davvero confuso. Non capisco”, lui vi guarda in questo strano modo e voi pensate: “Oh, povero me! Mi legge i pensieri più segreti! Vede tutta la mia vigliaccheria e tutte le mie mancanze”. In realtà non sta facendo nulla del genere, perché queste cose non gli interessano nemmeno. Se mi consentiste di usare una terminologia indù, direi che guarda Shiva che è in voi e gli dice: Shiva, mio signore, perché non vieni fuori?” (Alan Watts)




permalink | inviato da retebioregionale il 12/5/2019 alle 5:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

11 maggio 2019

Introduzione allo studio dell’I Ching, Verona: artisti per Dante, matrismo o patriarcato?, esperimento “vetiver”, il segreto della sibilla pastora, storia della Fierucola delle Eccellenze Bioregionali, la realizzazione è sempre presente…

Il Giornaletto di Saul del 11 maggio 2019 – Introduzione allo studio dell’I Ching, Verona: artisti per Dante, matrismo o patriarcato?, esperimento “vetiver”, il segreto della sibilla pastora, storia della Fierucola delle Eccellenze Bioregionali, la realizzazione è sempre presente…

Care, cari, per iniziare uno studio sugli archetipi psichici contenuti nell’I Ching (Il Libro dei Mutamenti) si terrà, il 2 giugno 2019, al Centro “Adesso Yoga” di Treia, un incontro introduttivo. Il Libro dei Mutamenti (I Ching) è un libro di conoscenza in cui i personaggi sono costituiti da esagrammi simbolici, osservare le immagini evocate lasciando che pervadano la nostra coscienza è il modo migliore per avvicinarsi ad esso; il testo va compreso sia per mezzo della razionalità che per mezzo dell’intuizione, usando cioè la mente logica e quella analogica… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2019/05/09/treia-2-giugno-2019-archetipi-psichici-i-ching-e-zodiaco-cinese/

Tensione mondiale in salita – Scrive Marco Palombo: “Cina, USA, Iran, Venezuela, Turchia… Non credo sia solo una mia sensazione, mi sembra che negli ultimi giorni si stia verificando una escalation di tensioni in tutto il mondo. Oggi Venezuela e Iran, ieri USA contro Cina, in Turchia annullata l’elezione di Istanbul. Sarà una coincidenza, credo però giusto prendere atto di questo fenomeno…”

Verona. Artisti per Dante – Scrive Gilberto Di Benedetto: “Il terzo incontro della rassegna di Artisti per Dante si svolgerà a  Verona il 24 maggio 2019, alle ore 17,00 in san Pietro in Archivolto, accanto alla Cattedrale. Il video di Sergio Visciano,  La Divina Commedia per Immagini, aprirà l’itinerario dantesco della giornata. Seguirà: il Dante giovinetto, un inedito dell’iconografia del volto di Dante…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2019/05/verona-24-maggio-2019-artisti-per-dante.html

Israele e la questione palestinese – Scrive Ireo Bono: “Care amiche e cari amici. Con il permesso dell’autrice, Patrizia Cecconi, vi segnalo questo articolo – http://www.forumpalestina.org/news/2019/Maggio19/9-5-19_israele-e-la-questione-palestinese-ma-non-provano-mai-vergogna.htm – molto critico sul comportamento dei media e dei governi europei a proposito di quanto accade in Israele-Palestina, al ministro Moavero, all’Alto Commissario UE, Federica Mogherini, ed ai principali mezzi d’informazione, con le firme di coloro che sono disposti a sottoscriverlo…”

Matrismo o patriarcato? – ..matrismo e patriarcato, hanno avuto una loro funzione storica per lo sviluppo delle “qualità” della specie umana.  Ora è giunto il tempo di comprendere la totale complementarietà e comune appartenenza del maschile e del femminile, ma non per andare verso una specie unisex, bensì per riconoscere pari valore e significato a entrambi gli aspetti e funzioni, in una fusione simbiotica… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/05/il-tempo-del-maschilismo-e-finito-ora.html

The Living Spirits non sono più su Facebook – Scrive Maria Cristina Bassi: “…ho cancellato la mia pag FB The Living Spirits. Faceva traffico e FB non “gradiva”; ha aumentato controlli e censura. Il sito online invece continua…”

L’esperimento “vetiver” – Scrive Benito Castorina: “Ci interessa il futuro del Paese e non vogliamo continuare a identificare le rinnovabili col fotovoltaico che sta invadendo le campagne con milioni di mc di cemento armato, acciaio, silicio, per la produzione dei quali bisogna bruciare quantità enormi di petrolio, scavare gli inerti dalle montagne, inquinare l’aria e surriscaldarla per un beneficio illusorio se consideriamo che su un metro quadro di superficie il sole scarica più di un kw di energia che viene totalmente utilizzata dalle piante, cosa che i pannelli solari si sognano…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/05/10/ecologia-energetica-lesperimento-vetiver/

Commento di Guido Dalla Casa: “Il fotovoltaico sui campi, l’eolico, le biomasse non sono “rinnovabili”, sono una catastrofe. Le pale eoliche uccidono gli uccelli e sono orribili, le biomasse vengono bruciate e quindi inquinano fortemente. Le uniche energie “buone” sono il solare termico (pannelli solari per l’acqua calda) e il mini-idro utilizzato sul posto (più forse qualcosa di geotermico sul posto). Per il resto: è indispensabile diminuire i consumi…”

“Il segreto della sibilla pastora”. Recensione – Venni in contatto con Enrico Tassetti, autore del libro bioregionale e magico  ”Il segreto della sibilla pastora”, attraverso la comune amica Sonia Baldoni, anch’essa definita  ”sibilla”, ma delle erbe. La buona occasione per incontrarlo di persona è il prossimo Collettivo Bioregionale che si tiene a Treia dal 22 al 23 giugno 2019.  Questi sono  i giorni del solstizio estivo, celebrato in tutto il mondo antico ed oggi dedicati a San Giovanni Battista, il maestro di Gesù. La tradizione del San Giovanni abbinata al mistero iniziatico delle sibille è una occasione unica per presentare il libro di Tassetti, un marchigiano doc, originario di Civitanova Marche… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/05/il-segreto-della-sibilla-pastora-di.html

Roma. Scampagnata vegana – Scrive AVA: “Quest’anno il luogo scelto, per la consueta scampagnata estiva AVA, è il bellissimo “AGRITURISMO MARCO SIMONE” a pochi chilometri dall’uscita 12 del raccordo anulare di Roma, Centrale del Latte. L’appuntamento è direttamente sul posto verso le ore 12.00 – 12,30. Durante il pranzo sottofondo musicale con il flauto di Mario Graffeo. Seguiranno brani alla chitarra, alla fisarmonica e canzoni con Alessandro Calabrò e… Dopo pranzo, verso le ore 15,00, breve saluto del presidente AVA Franco Libero Manco su “La paura di rinunciare alla carne”. Verso le ore 16,00 passeggiata all’esterno dell’agriturismo per visitare i bellissimi giardini del posto. Info: 3391406256?

Treia. Storia della Fierucola delle Eccellenze Bioregionali – Nata come Fiera itinerante, partì nel 2015 dal Centro Sorico di Treia, poi nel 2016 toccò Passo Treia e nel 2017 fu la volta di Chiesanuova di Treia. Nel 2018 saremmo dovuti tornare al Centro Storico per completare la “rotazione”, purtroppo a seguito del terremoto e della ipotetica impraticabilità del Mercato Coperto fummo costretti a tornare a Chiesanuova di Treia. Nel frattempo il Comune era stato commissariato e la manifestazione non ebbe quel successo che avrebbe meritato, considerando l’impegno e la fantasia profusi nell’organizzazione. Pazienza non tutte le ciambelle riescono con il buco! Quest’anno, 2019, il 26 maggio si vota per  l’elezione di un nuovo Sindaco e di un nuovo Consiglio Comunale,  ci auguriamo quindi che l’Amministrazione che verrà sarà in grado di sostenere questa bella iniziativa  che è la “Fierucola delle Eccellenze Bioregionali”  dell’8 dicembre,  che giunge alla sua V edizione ed ormai gode di una risonanza quasi nazionale.  E’ nostra ferma intenzione di riportare la Fierucola al Centro Storico  di Treia e speriamo non sorgano difficoltà. – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2019/05/10/treia-storia-della-fierucola-delle-eccellenze-bioregionali/

Ucraina. Comunisti perseguitati – Scrive Mauro Gemma: “Il Partito Comunista di Ucraina comunica in una nota indirizzata a “Solidnet“ che “Rabochaya Gazeta”, gloriosa storica testata del movimento operaio viene attaccata dai servizi di polizia del regime nazista ucraino e rischia di vedere insidiata la sua esistenza. E noi ci chiediamo: è mai possibile – tra le tante dichiarazioni rilasciate, nel nostro paese, in occasione della “Giornata mondiale della libertà di stampa” – che, di fronte a questa nuova nefandezza dei fascisti al potere a Kiev, non si sia levata una sola voce dei democratici e degli antifascisti italiani?”

La realizzazione è sempre presente – Il Sé è lo spirito (o coscienza intelligenza) che tutto compenetra, nell’advaita si definisce Brahman od Atman o Paramatmam. Preciso: allorché si parla del Sé già siamo in uno stato di dualità. Come dice Lao Tzu: il Tao che può esser detto non è il vero tao. Dal punto di vista concettuale, quindi con una descrizione all’interno della mente duale, il Sé rappresenta l’assoluta consapevolezza non consapevole di sé, ovvero l’Assoluto uno senza secondo. Il sé individuale (anima) è il riflesso nella mente di quella consapevolezza…” – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2019/05/self-realization-is-always-present-la.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Non c’è nulla che debba o non debba fare, ma la mia attività continua dappertutto, ogni minuto. Amore e rabbia sono divisi in modo eguale tra tutti, come lo sono lavoro e ricreazione…” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 11/5/2019 alle 4:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

10 maggio 2019

Uno stato libero emette moneta propria,

Il Giornaletto di Saul del 10 maggio 2019 – Uno stato libero emette moneta propria, Ricerca spirituale laica, Forsetroppo e Palindroma, una storia sufi su Gesù, Cison di Valmarino: marcia contro i pesticidi, Auser: Conferenza Nazionale di Organizzazione, attenzione alla scuola pubblica, Treia: collettivo bioregionale ecologista…

Care, cari,  tutti i paesi dove lo stato dispone di una propria banca centrale e di moneta sovrana le crisi sono state superate gestendo in prima persona l’emissione di moneta e l’eliminazione dei debiti, dei fallimenti e dei titoli tossici senza ricorrere al “mercato” esterno, cioè a finanziatori esterni, come invece sono costretti a fare i paesi dell’Eurozona essendo vincolati ad una moneta unica e privati della sovranità monetaria, come l’Italia. Un sistema quest’ultimo che impedisce ai paesi di trovare soluzioni autonome e li rende schiavi del mercato e quindi delle élite finanziarie mondiali il cui scopo oltre che di speculare è anche quello di assoggettare i governi ai loro interessi… (Claudio Martinotti Doria)

La ricerca spirituale laica inizia e finisce nel Sé – Un aspirante maturo può anche non aver bisogno di incontrare un maestro in una forma fisica, ma può trarre insegnamento e guida dalle situazioni vissute e da ispirazioni interiori. Tali cercatori sono talmente rari da poter affermare che la “realizzazione finale” non è possibile senza la Grazia di un vero Maestro realizzato. Pertanto occorre perfezionarsi nella propria ricerca con sincerità, onestà e perseveranza finché non si possa ricevere la Grazia di un tale Maestro. Dopodiché la ricerca prosegue spontaneamente secondo le proprie predisposizioni e destino. Per quanto riguarda la frequentazione di altri devoti può essere utile per mantenere accesa la fiamma della “ricerca”, sapendo che il lavoro è sempre svolto all’interno dalla persona direttamente interessata… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/05/la-ricerca-spirituale-laica-inizia-e.html

P.S. Ho voluto riprendere questo scritto sulla funzione del Guru nella spiritualità laica perché proprio ieri mi ha telefonato il responsabile delle Edizioni OM per fare una chiacchierata sulla via spirituale e sulle esperienze lungo il percorso. Tempo fa attraverso l’amico Giuseppe Moscatello gli avevo fatto pervenire un libro su Bhagawan Nityananda, il mio nonno spirituale, da me tradotto nel lontano 1974. E lui l’aveva molto apprezzato così parlando ne è sortito un progetto per un nuovo libro sugli incontri da me avuti e gli insegnamenti ricevuti attraverso il rapporto diretto od indiretto con vari santi. Così ho cominciato a lavorare a questa nuova raccolta, ancora senza un titolo preciso, forse “Compagni di viaggio nella via spirituale laica”, vedremo…

Treia. Forsetroppo e Palindroma – Scrive Ferdinando Renzetti: “….era arrivato a Treia accompagnato da una sua amica, gli era subito piaciuto molto quel paese di mattoni e quella bella casa grande che si affaccia sul vuoto. Aveva conosciuto tutti in poco tempo,  aveva ascoltato con cura e raccontato molto durante quella strana “festa dei precursori”, dedicata al tramando. Lì aveva conosciuto quella  strana  ragazza con i capelli ricci gli occhi scuri e quel rossetto lilla sulle labbra che… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/05/06/forsetroppo-e-palindroma-ed-altri-fantastici-personaggi-alla-festa-dei-precursori-di-treia/?

Passo di Treia. Incontro per il volontariato solidale – “Le associazioni di volontariato che si fanno promotrici di un servizio sociale a favore della Comunità, hanno organizzato un incontro promozionale che si terrà, con inizio alle ore 21:00, il 10 maggio 2019 nella parrocchia di Passo di Treia. A illustrare i progetti in corso saranno presenti i responsabili di Avis Treia, Adesso Yoga e Auser Treia.  Le adesioni sono aperte a tutte le persone volenterose che risiedono nella nostra comunità e che intendono collaborare alla Rete di solidarietà sociale che si sta creando a Treia.”

Treia (Borgo). Archetipi psichici – Scrive Barbara Rossetti: “Incontro su Archetipi psichici, I Ching e Zodiaco cinese al Centro “Adesso Yoga” in Via Bellamore 1 – Treia (Borgo). Domenica 2 Giugno 2019 – Ore 17 – Ingresso Libero. Info: 338.3125143?

Una storia sufi su Gesù… – Scrisse Osho: “I Sufi hanno alcune belle storie su Gesù che mancano nel Vangelo. Una delle storie è che Gesù andò a meditare sulle montagne. Incontrò un uomo molto anziano che viveva senza tetto, senza riparo, seduto sotto un albero. Gesù si stupì e chiese al vecchio…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2018/05/una-storia-sufi-su-gesu-raccontata-da.html

Villa Potenza RACI – Scrive Letizia Carducci: “Prosegue il programma per raccontare i nostri contadini all’interno dello spazio fieristico dedicato alle Radici Agricoltura Cibo ed Innovazione. Saremo presenti nello spazio Eventi, alla Fiera di Villa Potenza con 2 appuntamenti, alle ore 17. Sabato 11: Matteo Mancini  con il libro “Agricoltura organica e rigenerativa” (Terra Nuova edizioni). Domenica 12: Debora Iannacci con “Un anno da vergara” (Giaconi Editore) – Info: 3495239761?

Cison di Valmarino. Marcia contro i pesticidi – Scrive Gianluigi Salvador: “La  “moltitudine in movimento” bioregionale, a tutela dei valori fondamentali della salute e della biodiversità, continuerà, ancora più determinata, nonostante le denunce  e le condanne, la sua battaglia in favore dell’ambiente e della salute dell’uomo. La difesa delle nostre vite e del nostro ambiente potrà dar fastidio ad alcuni che curano solo interessi di profitto a breve, ma è innegabile affermare che i pesticidi di sintesi inquinano e distruggono la vita…” – Continua:https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/05/cison-di-valmarino-e-follina-in-marcia.html

Serra S. Abbondio. Scopri la Via – Scrive Sonia Baldoni: ” Scopri la Via di Santa Ildegarda, maestra di vita per il III millennio. Evento a Fonte Avellana di Serra S. Abbondio, con laboratori esperenziali e cucina vegetariana, dal 7 al 9 giugno 2019. Info: 371.1178292?

Roma. Auser: Conferenza Nazionale di Organizzazione – Scrive Giusy Colmo: “Il 9 maggio 2019 si sono aperti  a Roma presso il Centro  Congressi Frentani i lavori della  Conferenza di Organizzazione dell’Auser. Al centro dei lavori  le nuove sfide dettate dall’entrata in  vigore del  Codice Unico del Terzo Settore. Il 10 maggio Tavola Rotonda con Maurizio Landini e Ivan Pedretti…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2019/05/auser-9-e-10-maggio-2019-avviata-la.html

L’universo è una proiezione olografica? – Scrive Marco Bracci a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/05/08/l%E2%80%99universo-e-una-illusione-olografica/ -: “La spiegazione, terra terra, del perché le percezioni di cui parla l’articolista di T.N. avvengono istantaneamente, la si può dare semplicemente pensando che Dio è onnipresente, quindi qualunque avvenimento accada in una qualsiasi parte o punto infinitesimale del “Suo Corpo” (la Creazione tutta), Egli lo “percepisce” istantaneamente…” – Continua in calce al link

Roma. Attenzione alla scuola pubblica – Scrive Coordinamento: “Il Coordinamento per la Democrazia Costituzionale promuove un confronto con esponenti del mondo della scuola per affrontare gli effetti dell’autonomia differenziata che può rappresentare un serio pericolo per il sistema di istruzione pubblico nazionale…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/05/coordinamento-per-la-democrazia.html

Cafaggio. Bene Comune – Scrive CIR: “L’incontro si svolge a Valle del Chioma Cafaggio. È una valle dopo valle benedetta, Monti a sud di Livorno Un luogo di tanta bellezza e con un cuore pulsante. Uscita Livorno Montenero si segue lo Stillo, poi il Gabbro. Si sale qualche km e si svolta a sinistra in Valle del Chioma (c’è una casa Bianca stile anni 70) si scende fino a Cafaggio 1 c’è il cartello. Poi si sale a piedi. Info: cir.informa@gmail.com”

Treia. Collettivo bioregionale ecologista – Il Comune di Treia ha concesso il Patrocinio Morale per la manifestazione, inoltre abbiamo ricevuto ulteriori adesioni all’evento. Qui gli aggiornamenti sul programma del prossimo Incontro Collettivo Bioregionale Ecologista che si tiene il 22 e 23 giugno 2019  a Treia, Passo Treia e Moje di Treia: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/03/treia-e-moje-incontro-bioregionale.html

Ciao, Paolo/Saul  

………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Quando scorgiamo il volto di Dio torniamo a vederlo in tutti coloro che incontriamo” (Deng Ming Dao)




permalink | inviato da retebioregionale il 10/5/2019 alle 4:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 2184168 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     aprile   <<  1 | 2  >>