.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
23 ottobre 2018

Naturalismo e spiritualità, gli acquedotti romani antichi, Gerusalemme capitale?, i sufi e l’Uno, GUFI per le foreste, sessualità ecologica, sostenibilità ambientale ed alimentare, identità contadine, orti: esperienze di socializzazione…

Il Giornaletto di Saul del 23 ottobre 2018 – Naturalismo e spiritualità, gli acquedotti romani antichi, Gerusalemme capitale?, i sufi e l’Uno, GUFI per le foreste, sessualità ecologica, sostenibilità ambientale ed alimentare, identità contadine, orti: esperienze di socializzazione…

Care, cari, tra le differenze d’impostazione e di espressione che contraddistinguono le filosofie naturalistiche nonduali e le religioni monolatriche di matrice semitica (giudaismo, cristianesimo ed islam) va considerata l’aderenza alla vita e la non differenziazione tra spirito e natura, che prevale nel Pensiero indoeuropeo ed orientale (Europa antica, India, Cina, Mongolia, Giappone, etc), mentre in Medio Oriente ed in buona parte dell’Europa moderna prevale la condanna della vita nel mondo e la separazione tra anima e materia. La causa di questo scollamento dalla vita e dall’ambiente nella cultura pseudo-occidentale ed islamica è una conseguenza della conversione ai dettami biblici (e sue elaborazioni in termini cristiani e maomettani) che provocò la progressiva corruzione e cancellazione della originaria visione naturalistica dell’antica Europa… – Continua:https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/10/il-teatro-religioso-e-lunitarieta-tra.html

Commento di Vittorio Marinelli: “Stupenda analisi. Mi Ricorda un libro che ho letto il primo anno di università a sociologia e che riguardava i grandi pensatori dell’India. In pratica c’era un confronto tra le religioni che esaltavano la vita e quelle che la mortificavano…”

Gli acquedotti dell’antica Roma – Scrive Enrico Del Vescovo: “Salve, vi invito con piacere al seguente interessante appuntamento di ITALIA NOSTRA Castelli Romani, sabato 3 novembre 2018 presso Villa Falconieri a Frascati. Se guardiamo al nostro passato si direbbe che abbiamo molto da imparare dalle nostre antiche civiltà…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/10/frascati-3-novembre-2018-gli-acquedotti.html

Roma. Centenario della “Grande Romania” – Scrive Michele Rallo: “Nell’ambito delle celebrazioni per il centenario della Grande Romania, si terrà a Roma un seminario di due giorni (26 e 27 ottobre) che sarà ospitato dalla Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice nella sua sede di Piazza delle Muse n. 25. A tale seminario parteciperò anche io, il 26 ottobre, con una relazione su “L’itinerario politico del maresciallo Alexandru Averescu e la sua interlocuzione con la diplomazia italiana negli Anni Venti” – Info: ralmiche@gmail.com”

Gerusalemme. Capitale d’Israele? – Scrive Vincenzo Mannello: “Già, proprio così, a partire da La Repubblica, la disinformazione  dei media mainstream si “sforza” di propinare al lettore innocente la notizia  più falsa e tendenziosa di tutte: “Gerusalemme capitale dello stato di Israele”! Digitare per credere…” – Continua:https://paolodarpini.blogspot.com/2018/10/digita-gerusalemme-capitale-disraele-e.html

San Benedetto Belbo. Mercatino Seminasogni – Scrive Giovanni: “Primo mercatino del Seminasogni in Piemonte. Questa primo incontro/mercatino si svolgerà a San Benedetto Belbo -CN- . La data è fissata per Domenica 11 Novembre 2018! Anche in Piemonte sembra voglia nascere una realtà di condivisione e scambio che ha preso dal “nostro” Seminasogni il nome e lo spirito. Info: prehistoricfuture@hotmail.com”

Sufismo. La visione islamica del Grande Uno – Il sufismo è la corrente islamica che più si avvicina alle forme trascendenti di spiritualità laica non duale. Si può giungere al Non-dualismo attraverso varie vie, la vetta è uguale per tutti. Dipende dalle simpatie personali e dalle propensioni. Fra gli islamici chi segue questa via ha evidentemente una tendenza all’ascetismo mistico. Pur che anche nel sufismo sono stati espressi concetti “gnostici” e non-dualistici molto avanzati (vedi i detti di  Rabia) e la lettura dei poemi di Rumi o di Hafiz ce ne forniscono un valido esempio…” – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/10/sufismo-la-visione-islamica-del-grande.html

Sul fondo del barile. Libraria – Scrive Lorenzo Merlo: “Ciao Paolo e Caterina, come state? Nei prossimi giorni esce quel mio libro per il quale hai scritto una bellissima presentazione: “Sul fondo del barile”. Chiedo all’editore di spedirtene direttamente una copia…”

Mia rispostina: “Son contento, caro Lorenzo, che finalmente il tuo libro venga editato. Sarà mia premura scrivere una recensione su qualche  nostro blog e su altri canali. Potremmo presentare il libro durante la Festa dei Precursori che si tiene a Treia nei giorni attorno al 25 aprile 2019 oppure in occasione del prossimo Incontro Bioregionale ecologista previsto per il  22 e 23 giugno 2019. Nel caso fammi sapere…”

Gufi per le foreste – Scrive Gruppo GUFI: “Il gruppo GUFI è nato in modo spontaneo da semplici cittadini, professionisti, esperti di ambiti molto diversi (ecologi, biologi, agronomi, forestali, naturalisti, giuristi, medici, ingegneri, ecc.), gruppi e associazioni, tutti accomunati dalla volontà di mantenere e preservare il patrimonio forestale del nostro Paese nonché quello di difendere gli alberi ed il verde che anche nelle nostre città è troppo spesso aggredito con tagli sconsiderati o veri e propri abbattimenti. L’adesione al gruppo è del tutto gratuita e senza formalità alcuna, previa accettazione dei Principi fondanti e degli Obiettivi del GUFI….” – Continua:
https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/10/22/nascita-del-gruppo-unitario-per-le-foreste-italiane-gufi-con-ladesione-del-circolo-vegetariano-vv-tt/

Macerata. “Orti: Esperienze di Socializzazione” – Scrive Antonio Marcucci: “Preg.mo Paolo D’Arpini, C/O Circolo di promozione sociale, Auser Treia, con la presente ti comunico che la tua opera (relativa all’orto da te curato a Treia) essendo stata valutata fra le finaliste, quindi meritevole di un riconoscimento, sei invitato a partecipare alla premiazione dell’iniziativa culturale “ORTI: Esperienze di Socializzazione” che si terrà il 30 Ottobre 2018 nella Sala Convegni della Provincia di Macerata – via Velluti 41 Piediripa, con inizio alle ore 9.30… – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2018/10/macerata-orti-esperienze-di.html

Mia rispostina: “Ringrazio vivamente la Commissione esaminatrice per il riconoscimento e conto di poter essere presente alla premiazione, il 30 ottobre 2018, come da invito…”

Sessualità ecologica – La sessualità è anche cultura, è anche fonte di ricerca spirituale. Infatti nella tradizione tantrica la sessualità è il mezzo attraverso cui compiere il percorso di risalita verso la coscienza unitaria. Anche nel misticismo devozionale l’estasi è la risultanza di una forte concentrazione “sessuale”. Cercando di trovare una sintesi fra ciò che è spontaneo e naturale e ciò che fa parte delle aspettative o consuetudini sociali, anche in un contesto di società bioregionale, è necessario andare alla scoperta di una sessualità ecologica nella quale tutti riconoscerci…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/10/sessualita-ecologica-nella-societa.html

Milano. Scienza e Filosofia dell’amore – Scrive Olistic Map: “Scienza e filosofia dell’amore, 10 e 11 novembre 2018, Grattacielo Pirelli di Milano. In un viaggio profondo e coraggioso, le due giornate si svilupperanno tra relazioni, arte e testimonianze, svelandoci il senso dell’esistenza umana: da dove veniamo, perché esistiamo e quel che ci attende dopo l’esperienza terrena. Info: info@olisticmap.it”

Sostenibilità ambientale ed alimentare – Scrive Massimo Terrile: “Il tema della sostenibilità ambientale collegato alla produzione di cibo è dibattuto ampiamente da decenni, e la stampa internazionale non fa che riportare annualmente le stime della F.A.O. che avvertono di pericoli ormai incombenti relativi alla scarsità di risorse, quali la terra e l’acqua, nonché all’aumento dell’inquinamento globale, derivante dallo sfruttamento degli animali, per la produzione dei principali nutrienti, in particolare delle proteine. Tuttavia queste sono ricavabili, ed ancor più i sali minerali, le vitamine, e quanto necessario ad una sana e corretta alimentazione, dai vegetali…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/10/21/sostenibilita-ambientale-ed-alimentare/

Quel che ci aspetta nei prossimi anni – Secondo il National Intelligence Council USA i problemi legati all’acqua e allo sfruttamento del suolo diventeranno di primaria importanza. Ben 21 delle 37 sorgenti d’acqua più grandi al mondo sono attualmente sfruttate in maniera “insostenibile” e secondo l’ intelligence USA, vi sarà un crescendo di conflitti. Stesso discorso vale per la terra, sfruttata oggi ad un ritmo quaranta volte più veloce rispetto alla naturale rigenerazione del suolo…”

Macerata. Identità contadine. Prossimi eventi – Scrive Letizia Carducci: “Tieniti forte, prima che inizi la nuova annata agraria, con la bruma che accompagna le buone semine, arrivano i contadini in città, per raccontare con orgoglio e fantasia un lavoro indispensabile a tutti! Prosegue il racconto dedicato all’identità Contadina ed il nutrimento della memoria…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/10/macerata-identita-contadine-avanti.html

Verona e la terza Roma… Scrive Sputnik: “Verona è pronta ad accogliere il XI Forum Economico Eurasiatico. Il 25 e 26 ottobre attesi in riva all’Adige imprenditori, top manager e ministri da 20 paesi. Oltre 60 speaker tra imprenditori, top manager, ministri, e amministratori pubblici italiani, europei e eurasiatici ma anche da Stati Uniti, Corea del Sud, Iran, India, Turchia, Mongolia e Israele, 8 panel di lavoro, due sessioni plenarie e la partecipazione dei vertici di circa 1000 aziende da 20 Paesi, in rappresentanza di quasi il 90% dell’interscambio complessivo con la Russia…”

Ciao, Paolo/Saul

………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

«…Non ci sarà mai più perfezione di quanta ce ne sia ora, né più paradiso o più inferno di quanto ce ne sia ora…» (Walt Whitman)

“The ignorant can not choose, because it is driven by a mysterious Force in him, that moves him according to the incarnate predispositions and qualities, a sort of automatic acting  that has, however, the semblance of the voluntary act,  deriving from the  feeling that we define as “free  will”. But even if apparently  the action and its consequences seem a result  of our “arbitrary choise”  these  are in fact a simple projection of the One’s Force (Shakti)…” (Saul Arpino)




permalink | inviato da retebioregionale il 23/10/2018 alle 5:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

22 ottobre 2018

Islam socialmente utile, il TAV chiude?, bambini in vendita, Big Tech: nuovo pericolo, meaning of bioregionalism, Conegliano: lotta contro i pesticidi, Treia: l’isola somarabile…

Il Giornaletto di Saul del 22 ottobre 2018 – Islam socialmente utile, il TAV chiude?, bambini in vendita, Big Tech: nuovo pericolo, meaning of bioregionalism, Conegliano: lotta contro i pesticidi, Treia: l’isola somarabile…

Care, cari, spesso mi son posto criticamente verso alcuni dettami della religione islamica, in cui non si tiene conto dei diritti delle donne e delle libertà individuali, ma a dire il vero forse nel mondo islamico la condizione femminile gode di maggior rispetto umano, sia pur nelle ristrettezze dell’espressione formale, altrettanto dicasi per le dignità personali godute nella vita sociale, ove è più sentita la regola del rispetto reciproco e dei valori condivisi. Insomma l’Islam è poco “libertario” ma l’uomo comune vive in un ambito comunitario più solidale. E poi l’Islam non è solo Medio ed Estremo Oriente e Nord Africa possiamo tranquillamente affermare che l’islamismo si è ben inserito nelle pieghe della società occidentale e non solo per gli emigranti ma anche per gli europei “convertiti” soprattutto a causa del rispetto delle norme sociali comunitarie manifestate in questa cultura. La gente si converte all’Islam perché si sente socialmente più protetta. Questo dovrebbe far meditare i nostri padri cristiani ed i nostri sociologi che ormai si interessano solo degli aspetti “economici” del benessere. Personalmente, come tutti ben sapete, non ho alcuna predisposizione religiosa, sono un laico, ma la mia laicità mi consente di osservare senza paraocchi ciò che avviene attorno a me. Se c’è un saggio cristiano, lo riconosco, se c’è un saggio ateo pure, se c’è un santo musulmano davanti a me anch’egli non disconosco…

Il TAV chiude? Scrive Giulietto Chiesa: “…le notizie che si accumulano, sul tema TAV, dagli ambienti governativi dicono che il pazzesco e inutile progetto della cosiddetta Torino-Lione sarà accantonato definitivamente. Se sarà effettivamente così, vorrà dire che non solo il territorio italiano sarà stato risparmiato da uno sfregio davvero epocale; che si risparmieranno miliardi di euro; ma che uno straordinario movimento popolare di 60 mila persone, e trenta comuni, che ha lottato per oltre due decenni, avrà vinto la sua storica battaglia… – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/10/buone-notizie-dalla-valsusa-tav-in.html

“Una delle peggiori ideologie, in questo momento storico, è quella relativa al concetto di “utile” e di “buono”, che persino supera ogni altra convinzione politica e religiosa… Ed è in nome dell’utilità e della bontà che la società umana va sprofondando verso la perdita dell’anima e della capacità d’intendere e di volere. Questa ideologia, chiamiamola pure “profittevole”, così amata dai ragionieri della vita, rischia di forzare sempre più l’uomo in direzione della rinuncia ad ogni umanità e capacità discriminante. E con la perdita dell’intelligenza subentra anche la perdita della capacità di sopravvivenza della specie umana…” (Saul Arpino)

Bambini in vendita – Scrive Daniela Turrini: “In Italia l’utero in affitto è reato, ma viene legittimato da quei sindaci e giudici che hanno trascritto atti di nascita di bambini presi all’estero, come figli di “due padri”. È successo a Roma, a Milano, a Torino… la Corte di cassazione si pronuncerà presto proprio su un caso relativo a una coppia di uomini che rivendica la “paternità” di un bambino comprato in Canada. Quei giudici e sindaci, insieme ai media, vogliono farci credere che strappare bambini dalla loro madre e renderli oggetto di compravendita sia un “nuovo diritto”!…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2018/10/utero-in-affitto-ovvero-se-i-bambini.html

P.S. – Il Corriere della Sera del 20 ottobre ha annunciato che il Comune di Roma, per volere del Sindaco Virginia Raggi, non solo ha ordinato la rimozione dei manifesti, ma ci ha inflitto pesanti sanzioni e – udite udite – ha «approvato una memoria per dare una risposta sistematica alle campagne di comunicazioni» di Pro Vita e Generazione Famiglia, secondo loro «omofobe e lesive dell’altrui dignità»!…”

Big Tech. Nuovo pericolo – Scrive Luigi Caroli: “Fino al nov. 2016, la Silicon Valley era posta su un piedistallo e il mondo americano della cultura elogiava i CEO (Chief executive officer) di queste aziende ritenendoli i simboli dell’ingegno nazionale.
Mai si era posto domande sui sistemi da loro creati e gestiti. Cominciò a farlo dopo la vittoria di Trump. Qualcuno si è chiesto se non fosse stata agevolata dal comportamento – non dichiarato – di Facebook. Zuckerberg ha immediatamente declinato qualsiasi responsabilità: ”La mia azienda non ha diffuso false notizie”…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/10/21/le-big-tech-sono-pericolose/

PS: Dopo Steve Jobs – fondatore di Apple – è scomparso quattro giorni fa Paul Allen – fondatore con Bill Gates di Microsoft. Di beneficienza i tre ne hanno fatta…

Meaning of bioregionalism and deep ecology – …deep ecology is the recognition of the inseparability of life, and bioregionalism is nothing other than the description of the various vital processes and visible forms of life and matter in the awareness of such inescapability. Thus, the bioregional “geographic” description is functional to the integration of the described scope. As happened at  the time of Menenio Agrippa who described the state in terms of the complementarity of structured organs for the functioning of the entire organism. This talk is very close to Serge Latouche’s socio-economic philosophy, in terms of decrease and… – Continue (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.it/2017/10/meaning-of-deep-ecology-and.html

Retrocessi da Moody’s per dare un tozzo di pane a 5 milioni di poveri – Scrive Roberto Tumbarello: “Junker & C hanno ragione per il linguaggio da bettola ma sbagliano sul reddito di cittadinanza. La lotta alla povertà non dovrebbe pesare sul bilancio dello stato. Non è un dovere dell’UE?. Come aiutare un paese dopo un terremoto, un disastro idrogeologico o una guerra. Questi lutti e sofferenze non sono cruenti. La gente muore in silenzio. 10 miliardi per ridare dignità ai poveri sono niente. Se andasse a buon fine non sarebbe una spesa, ma il migliore investimento. Una ricchezza non solo per l’Italia. È vergognoso, invece, non intervenire…”

Conegliano. Lotta contro i pesticidi – Scrive Gianluigi Salvador : “…non accettiamo più l’arroganza, il sorrisetto di chi sa di farla sempre franca. Non accettiamo più di coprire i nostri orti, di scappare dentro casa, di chiudere correndo con l’ansia continua tutte le finestre, di mandare via i nostri figli! Non possiamo più vedere malati chiedere: “PERCHE’ a me?”. Fiaccolata giovedì 25.10.2018 a Conegliano…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/10/conegliano-la-lotta-contro-i-pesticidi.html

Massoni avanti tutta – Scrive M.B.: “Prosegue l’Operazione loggia lanciata dal cardinal Ravasi per avvicinare Chiesa e Massoneria. Ora tocca a Gubbio. Le cattoliche Acli e il GOI domani insieme per un “dialogo possibile” dove la dottrina cade sotto i colpi di una prassi conciliante. Imbarazzo in diocesi ad Assisi, che, dopo la telefonata della Nuova BQ, cancella la notizia dal sito. E irritazione a Gubbio…”

Treia. Isola somarabile – …sull’ordinamento veicolare urbano di Roma non son potuto intervenire. Ci proverò dunque a Treia, ove attualmente risiedo, che è tra l’altro un bellissimo borgo medioevale, ma pure qui prevale la mentalità dell’uso di vie e piazze come parcheggi e percorsi automobilistici. Per fortuna il traffico è più che altro locale ma sicuramente il paese ci guadagnerebbe a ritrovare la sua vecchia immagine pulita e fiorita senza mezzi meccanici che la impuzzolentiscono e rendono le sue stradine pericolose per il transito pedonale. Infatti spesso mi capita di dovermi  scansare al passaggio di scoppiettanti auto e moto in corsa, che non rispettano nemmeno i limiti di velocità e non tengono conto della strettezza delle vie del centro. Chissà se la futura amministrazione treiese, che sortirà dalle elezioni di primavera 2019, vorrà sposare la proposta di trasformare Treia in “isola somarabile”?… – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2018/10/treia-sara-la-prima-isola-somarabile.html

Ciao, Saul/Paolo

…………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“D.: Se si tratta di fare una cosa che si considera errata e se, grazie a questa, si può salvare qualcun altro da un errore più grave, si dovrebbe farla o ci si dovrebbe astenere?
R.: Cos’è giusto e cos’è sbagliato? Non c’è un modello con cui giudicare qualcosa come giusto e qualcos’altro come errato. Le opinioni differiscono secondo la natura dell’individuo e secondo le circostanze. Inoltre sono idee e nient’altro. Non preoccuparti di esse, ma liberati piuttosto dei pensieri. Se rimani sempre nel giusto, allora il giusto prevarrà nel mondo.” (Da “Sii ciò che sei” – Ramana Maharshi)




permalink | inviato da retebioregionale il 22/10/2018 alle 5:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

21 ottobre 2018

Nuovo gruppo FB: Treia Forum, il “bene” della chiesa, crollo della civiltà, la via del ritorno a casa, per l’agricoltura bioregionale anarchica, una lezione di vita…


Il Giornaletto di Saul del 21 ottobre 2018 – Nuovo gruppo FB: Treia Forum, il “bene” della chiesa, crollo della civiltà, la via del ritorno a casa, per l’agricoltura bioregionale anarchica, una lezione di vita…

Care, cari, ieri mattina, anzi all’ora di pranzo, ho  realizzato il Gruppo di Facebook “Treia Forum”, finalizzato ad una comunicazione relativa a Treia trasparente, democratica e progressista. A questo punto sta a voi raccogliere il maggior numero di adesioni, invitando i vostri amici treiesi di FB ad iscriversi. Il gruppo è aperto e visibile a tutti. Chi fosse già su FB potrà visionarlo a questo indirizzo: https://www.facebook.com/groups/2018981458123431/

Roma. Storia umana e vegana – Scrive AVA: “Nella sede AVA in piazza Asti 5/a Roma, alle ore 18.30, del 25 ottobre 2018, Conferenza del Dr. Luca F. Del Nevo, sul tema: “Alimentazione ed evoluzione umana: DALL’AUSTRALOPITECO ALL’UOMO MODERNO” – Info: 333.9633050”

Tutto il “bene” della Chiesa – Scrive La Fenice: “La Chiesa possiede nel mondo un milione di immobili per un valore di duemila miliardi. Una ricchezza enorme divisa tra chiese, sedi parrocchiali, ospizi, orfanotrofi, pii alberghi per turisti e pellegrini, terreni e abitazioni date in locazione. Di questi beni immobili, circa il 70 per cento si troverebbero all’estero e il 30 per cento in Italia, di cui la maggior parte a Roma…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/10/20/tutto-il-bene-della-chiesa-cattolica/

Mombaroccio. Rispetto della natura – Scrive CVS: “Mombaroccio (Pu), il Comitato per la difesa dei diritti dei cittadini e la salvaguardia del territorio dà appuntamento a domenica 21 ottobre, dalle 14,30, per la pulizia del bosco del Beato Sante…”

Andiamo verso il crollo della civiltà umana? – Scrive Michele Boato: “Ormai è chiaro che, nonostante qualche flebile proclama, i governi del mondo non fermeranno il degrado ambientale. Quindi molto probabilmente, entro pochi decenni, la condizione di una buona parte della specie umana diventerà insopportabile…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/10/verso-il-crollo-della-civilta-umana.html

Commento di Niccolò Corcos: “Credo che la forma monastica sia l’unica soluzione. Tuttavia, come Mosè, è da progettare per i posteri. Noi siamo troppo compromessi…”

La vera democrazia – Scrive R.I.: “La cultura neoliberista dominante ci vuole convincere, da decenni, che la democrazia sia solo un sistema di regole formali sottoposte tra l’altro a stringenti regole economiche vigilate dai severi sacerdoti del mercato: FMI, BCE, Agenzie di rating, etc. Ma non è così: la democrazia nasce e si sviluppa come sistema politico a favore di chi ha meno potere, possiede cioè un contenuto sociale ben preciso…”

La via del ritorno a casa – Scrive Deepak Chopra: “Tutta la felicità e pienezza a cui gli uomini aspirano, esiste nel momento presente. Nell’adesso, il tempo cessa di esistere e sperimentiamo una presenza che è totalizzante, completamente in pace e totalmente soddisfacente. Niente potrebbe essere più vicino del presente…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2018/10/la-via-del-ritorno-casa-di-deepak-chopra.html

Alessandria. Gig Economy – Scrive C.M.D.: “Lunedì 22 ottobre 2018, alle 16, a Palatium Vetus in piazza della Libertà 28 di Alessandria saranno presentati i dati raccolti ed elaborati e sarà illustrata l’entità del fenomeno in provincia di Alessandria, andando a delineare il profilo dei lavoratori tipo della Gig Economy, che indica un lavoro di breve durata e a chiamata, generalmente scarsamente remunerato…”

W i contadini e le contadine. Agricoltura bioregionale ed anarchia – Scrive Eugenio Solla: “…siete tutti invitati il giorno 11 novembre 2018, presso la sede dell’USI di Ancona all’Assemblea Costituente dell’Unione dei contadini e dei lavoratori della terra. Ecologia, fronteggiare l’agrobusiness, costruire filiere autogestite, terra bene comune, fronteggiare i nuovi schiavismi in agricoltura, autonomia dei contadini oltre i sindacati di categoria. Questi i temi…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/10/agricoltura-bioregionale-ed-anarchia.html

Commento di A.N.: “Questo sembra essere il seguito di un incontro di alcuni mesi fa prima delle elezioni al quale ho partecipato e si era discusso del possibile avvio di un sindacato contadino entro Us/iAit che per definizione è un  sindacato anarchico che svolge solo funzione sindacale e non i servizi aggiuntivi come fanno altri sindacati. L’idea era stata proposta da alcuni iscritti all’USI che fanno i contadini come attività secondaria e altri dipendenti agricoli che fanno anche parte di associazioni aderenti a Genuino Clandestino. Ricordo che a suo tempo si erano mostrati moderatamente interessati alla nostra Campagna Contadina ma poi non so ora come siano orientati…”

Una lezione di vita – Oggi sono in vena di confessioni e mi pare giunto il momento di raccontare un fatto vissuto tanti anni fa, quando stavo a Jillellamudi con Amma, la mia madre spirituale Anasuya. Dovete sapere che Anasuya è l’incarnazione della verità, ma lei era molto modesta diceva “non c’è differenza fra voi e me” “io sono voi e voi siete me” “i miei attaccamenti mondani sono molto superiori ai vostri voi siete attaccati agli amici, ad una famiglia, io sono attaccata a tutti voi”… Il significato di Anasuya è “aldilà dell’invidia e della gelosia” ed infatti come poteva essere invidiosa o gelosa quando riconosceva se stessa in tutto ciò che esiste?… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2017/10/la-lebbrosa-di-bapatla-una-lezione-di.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Lo stato naturale non è uno “stato senza pensieri” – questo è una burla che dura da millenni fatta ai poveri Indù. Non sarai mai senza pensieri finché il corpo non sarà un cadavere. Pensare è necessario per sopravvivere. Ma in quello stato [lo stato naturale] il pensiero smette di soffocarti e cade nel suo ritmo naturale. Non c’è più un “io” che legge i pensieri credendo siano i suoi!” (U.G.)




permalink | inviato da retebioregionale il 21/10/2018 alle 5:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

20 ottobre 2018

Il Giornaletto di Saul del 20 ottobre 2018

Il Giornaletto di Saul del 20 ottobre 2018 – Di chi è il denaro?, la storia di Mastarna, il valore della memoria, Fierucola delle Eccellenze Bioregionali in progress, come e perché siamo diventati la specie dominante?, antica civiltà dell’Indo e del Saraswati, freedom from preconceptions and ideologies…

Care, cari, «Ma perché il denaro è delle banche e non degli Stati?» In realtà l’interrogativo è tutt’altro che banale. Fateci caso, viviamo in una società che è proprietaria di tutto, anche della nostra porta di casa: se vogliamo poter accedere liberamente alla nostra abitazione, dobbiamo pagare una imposta per il “passo carrabile”. Lo Stato – per fare un altro esempio – è proprietario anche dell’aria, che infatti cede a caro prezzo a chiunque voglia una “frequenza” radiotelevisiva. Ma se poi questo Stato-padrone deve spendere qualche soldo per assicurare l’indispensabile ai suoi cittadini, per erogare stipendi e pensioni, per costruire scuole o strade o fognature, allora il padrone si trasforma in questuante e va umilmente a chiedere i denari che gli servono alle banche centrali private, ed ai “mercati”, cioè a una ristrettissima cerchia di ricconi che il denaro se lo fabbricano da sé, se lo stampano, lo emettono per i fatti propri e se lo accreditano sui loro conti… (Michele Rallo)… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/10/19/signoraggio-bancario-ovvero-moneta-di-stato-emessa-dalle-banche-a-caro-prezzo/

Profezia Cree: “Quando avrete inquinato l’ultimo fiume, catturato l’ultimo pesce, tagliato l’ultimo albero, capirete solo allora, che non potrete mangiare il vostro denaro.”

Roma antica. La storia di Mastarna – Scrive Spazio Libero: “Quello di cui ci accingiamo ora a parlare è un capitolo della storia di Roma che manca nei racconti degli storici di età tardo-repubblicana e imperiale, cioè nella storiografia ufficiale romana, pur trattandosi di un capitolo d’importanza non trascurabile, come vedremo. È questo un esempio tra i più evidenti della distanza che intercorre tra le memorie dei tempi protostorici e arcaici e la grande stagione della letteratura latina….” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2015/10/la-storia-di-mastarna-e-linflusso.html

Bagarre di governo – Scrive T.P.: “Quindi, riassumendo, la lega non vuole eliminare le norme sullo scudo penale per i reati di riciclaggio e lo scudo fiscale sui capitali all’estero. Bene, giusto che gli elettori della lega lo sappiano. E sopratutto che gli elettori del pd e fi decidano se stare con quello che vorrebbe fare il m5s o quello che vorrebbe fare la lega. Tutto il resto sono chiacchiere. Qui si rischia di tornare alle elezioni e vedo solo queste due opzioni, lega o m5s. Non vedo spazi per pd o fi, forze vecchie e decadenti. Io credo che Di Maio abbia messo all’angolo Salvini. Se non accettasse di rivedere il decreto fiscale tutti saprebbero ora che è dalla parte degli evasori e il ritorno al voto sarebbe catastrofico per la lega. Di Maio si è rivelato un politico scaltro. Bravo”

Chiesanuova di Treia. Al lavoro per la IV edizione della Fierucola – Anche quest’anno stiamo lavorando per la realizzazione della ormai consueta “Fierucola delle Eccellenze Bioregionali”. Per vari motivi, essenzialmente logistici e di facilitazione realizzativa, la IV edizione dell’8 dicembre 2018 si terrà ancora una volta nell’Oratorio della Parrocchia di Chiesanuova di Treia. Per l’ospitalità ringraziamo sin d’ora il parroco Don Peter Paul Sultana ed il comitato parrocchiale… – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2018/10/fierucola-delle-eccellenze-bioregionali.html

Nondualismo ed ecologia profonda – Scrive Gloria Germani a commento dell’articolo https://www.vorrei.org/persone/11050-post-utopie-la-spiritualita-laica-il-bioregionalismo-e-l-ecologia-profonda.html -: “Caro Paolo, complimenti! Molto bello.. anch’io sto scrivendo sul non dualismo come base della rivoluzione culturale…”

Mia rispostina: “Grazie Gloria per l’apprezzamento. Il nondualismo è la chiave per la consapevolezza dell’unitarietà della vita. Son contento che anche tu te ne stia occupando. Un abbraccio affettuoso..”

Treia. Il valore della memoria – La consuetudine di festeggiare il giorno dedicato alla immacolata concezione di Maria, nell’imminenza dell’avvento natalizio, con una manifestazione culturale dedicata all’agricoltura, alla cultura tradizionale, all’arte ed alla capacità manuale, a Treia è cominciata l’8 dicembre 2010, con un evento tenuto nella Sala Consiliare del Comune, alla presenza dell’allora sindaco Luigi Santalucia… – Continua:https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2018/10/treia-il-valore-della-memoria.html

Roma. Libraria – Scrive Maurizio Messina: “23 ottobre 2018, ore 19, Horafelix Libreria – Roma, via Reggio Emilia 89, si discute del libro di Francesco Amodeo “La Matrix Europea”. Enzo Cirillo, già responsabile di Repubblica economia e Arnaldo Vitangeli, editore del bimestrale La Finanza sul Web ne parleranno con l’Autore ed il pubblico. Al termine aperitivo e spuntino. Info e prenotazioni: 3711278745”

Evoluzione. Come e perché siamo diventati la specie dominante? Scrive Antonello Senni: “Il fatto più determinante per l’evoluzione umana è stato la possibilità per i piccoli di essere educati e socializzati per anni con conseguente sviluppo culturale, cui conseguiva una veloce evoluzione cognitiva, intellettiva e sentimentale. Homo sapiens è divenuto così un animale razionale e capace di inventare e usare strumenti esosomatici sempre più raffinati, da una semplice selce scheggiata a elaboratissimi computer, che gli hanno permesso di conquistare l’intero pianeta, ma anche, purtroppo…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/10/evoluzione-come-e-perche-luomo-grazie.html

P.S. “Biologicamente, come affermava Leibnitz, “Natura non facit saltus”, invece culturalmente la natura umana compie salti sempre più audaci… e l’impatto ambientale di tali salti….?”

L’antica civiltà dell’Indo e del Saraswati – Recenti esami compiuti a mezzo satellite, confermano l’esistenza del fiume Saraswati parallelo dell’Indo prosciugatosi attorno al V millennio a.C. avvalorando quindi le descrizioni fatte nel Mahabarata in cui si parla anche dell’affondamento nel mare della città di Dwarka e le vestigia di questa città sono state effettivamente ritrovate sommerse vicino alle coste dell’oceano indiano. Inoltre il ritrovamento di Moenjo Daro e Harappa, nell’attuale Pakistan, e la loro datazione fissata attorno al X millennio a.C. fanno presumere che la civiltà sorta tra l’Indo ed il Saraswati sia stata la più antica sulla faccia della terra…” – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/07/24/lantichissima-civilta-dellindo-e-del-saraswati/

Americani dritti all’inferno – Scrive Sputnik: “Vladimir Putin intervenendo al Club di discussione Valdai ha dichiarato: Il nostro concetto è l’attacco contrario… Ciò significa che siamo pronti a usare e useremo le armi nucleari solo in caso di aggressione. L’aggressore deve sapere che il castigo è inevitabile, che sarà ridotto in cenere. Mentre noi, vittime dell’aggressione, come martiri andremo in paradiso. Ma loro semplicemente periranno, perché non avranno nemmeno il tempo di pentirsi!”

Freedom from preconceptions and ideologies – We need to change our life approach and the consideration of our participation in all things. In deep ecology and lay spirituality there is an indication towards the recovery of trust in oneself and in others. The new vision, the new method, can not be aggressive or passive, it is not a sentimental attitude.  It should be recognized that in some cases the use of force may be necessary … but it will be a mild, educational violence … resembling the severity of the mother who intends to educate her child and not repress him… – Continue (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.com/2018/10/freedom-from-preconceptions-and.html

Commercio umano – Scrive AMC: “…sono completamente d’accordo con Susanna B. che afferma: “…la grande finanza vuole rendere l’uomo schiavo. L’utero in affitto serve a far passare il concetto che la vita è un bene commerciabile…” Cosa possiamo fare in proposito?”

Mia rispostina: “…stiamo cercando di fare del nostro meglio per “salvare la specie umana” con l’informazione costante e mirata. Creiamo con ciò forme pensiero che si immettono nella psiche collettiva. Lei ha letto la mia teoria sugli “pseudopodi”? http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/30/movimenti-positivi-e-negativi-nella-psiche-collettiva-e-la-teoria-degli-pseudopodi/

Ciao, Saul/Paolo

…………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Surrender.
My blessed soul
you seemed to me so little
that I couldn’t discern you.
I didn’t know if You were
or you were not.
Hindsight when I was able to make out you
my attention was captured,
I couldn’t see anything else but you,
and the observer faded away!”
(Paolo D’Arpini)




permalink | inviato da retebioregionale il 20/10/2018 alle 5:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

19 ottobre 2018

La “manina” della sostituzione (al contrario), semantica del bioregionalismo, conoscere Ravenna, al contadin non far sapere, incrementare la formazione politica, Grecia: pronta a scoppiare, una guerra chiamata “caccia”, tutti boeri debbono morire?…

Il Giornaletto di Saul del 19 ottobre 2018 – La “manina” della sostituzione (al contrario), semantica del bioregionalismo, conoscere Ravenna, al contadin non far sapere, incrementare la formazione politica, Grecia: pronta a scoppiare, una guerra chiamata “caccia”, tutti boeri debbono morire?…

Care, cari, alcuni studi sociologici confermano che ove i musulmani arrivino al 25 o 30% essi sono in grado di assumere il potere. Questo perché la comunità musulmana è compatta e ben determinata e di fronte all’acquiscenza di una classe dirigente remissiva non hanno bisogno di compiere azioni eclatanti. Basta mettere in soggezione la popolazione con piccoli soprusi, intimidazioni, lusinghe… un po’ di violenza privata sarà sufficiente. Il rimbecillimento delle leve giovanili, intontite dalla droga, dalle devianze sessuali e dall’ignavia, farà da lubrificante. D’altronde le scelte europee sembrano andare tutte a favore di questa invasione e conversione silenziosa. Insomma l’Europa è indirizzata verso una dittatura “democratico-islamica”. Il NWO pianifica le mosse ed i lacchè politici ubbidiscono proni. Evidentemente c’è una “manina nera” dietro questa sostituzione etnica e religiosa… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/10/18/integrazione-al-contrario-in-stile-musulmano-e-la-manina-nera-dietro-alla-sostituzione-etnica-e-religiosa/

Il governo giallo verde diventa grigio – Scrive AGI: “M5s avverte la Lega: modifiche al decreto fiscale o salta tutto. Ira del M5s, che chiede alla Lega di eliminare le norme sullo scudo penale per i reati di riciclaggio e lo scudo fiscale sui capitali all’estero. Salvini nega che il testo sia stato modificato da una “manina”: “Tutti sapevano, nessun complotto né scie chimiche”

Mio commentino: “Da più parti si ventila l’ipotesi di caduta libera/obbligata del governo giallo verde…”

Commercio umano – Scrive Susanna B.: “…la grande finanza vuole rendere l’uomo schiavo. L’utero in affitto serve a far passare il concetto che la vita è un bene commerciabile. E già gli omosessuali hanno la loro fiera dove possono ordinare un figlio a catalogo. Siete dei pervertiti satanisti, dediti alla distruzione di tutto ciò che è nobile in natura…”

Semantica del bioregionalismo – Scrive Edoardo Zarelli: “La parola bioregione si compone semanticamente di bio, la parola greca che significa vita e regione che deriva dal latino regere, cioè governare. La vita che si autogoverna nel limite biotico di un territorio. Un territorio abitato, un luogo definito dalle forme di vita che vi si svolgono, piuttosto che da decreti legge; una regione governata dalla natura. Tutto ciò è credibile solo coltivando una rinata sensibilità per la specificità dei luoghi e delle culture, una lealtà politica verso il territorio in cui viviamo, unite a pratiche economiche e sociali indigeste al sistema mondo capitalista…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2015/10/semantica-del-bioregionalismo-e.html

Macerata. Impegno cattolico – Scrive PD: “A cura del Circolo Aldo Moro, il 19 ottobre ore 21.00, all’Hotel Claudiani di Macerata, Marco Tarquinio (Direttore di Avvenire) e Piero Chinellato (Direttore EmmeTV) affronteranno il tema dell’impegno pubblico dei Cattolici a quasi cento anni dall’appello di Don Luigi Sturzo…”

Piumazzo. Conoscere Ravenna – Scrive Circolo Culturale Almo: “Attraverso un percorso storico/artistico approfondiremo la conoscenza della splendida città di Ravenna, che con la singolarità della sua storia e l’arte sublime dei suoi mosaici ha fuso oriente e occidente e ha dato vita a eventi e a personaggi eccezionali…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2018/10/da-piumazzo-ravenna-il-4-novembre-2018.html

Preparativi di guerra americana – Scrive M.B.: “Ieri sono tornato a Monza dopo essere stato al mio paese natio una decina di giorni. Sono entrato in autostrada subito dopo Livorno verso Genova e, 5 km dopo l’inizio, a 1 km dalla barriera per il pagamento, ho visto dei grandi sbancamenti e ho capito che stavano facendo uno svincolo entrata/uscita. Ma perché, mi son chiesto, uno svincolo proprio qui? Poi mi è venuto in mente: a lato dell’autostrada inizia il grande Camp Derby, la base americana che pare contenga anche molte bombe atomiche. Segno che si stanno preparando grandi eventi che richiederanno movimenti facili e veloci da quella base militare?…”

Incrementare la formazione politica – Scrive Arrigo Colombo: “La scuola è per eccellenza il periodo della formazione; abbastanza lungo, dagli otto ai tredici anni. Poi fino ai diciotto. Si propone che la formazione politica, la formazione del cittadino (anche diversamente chiamata) sia in tutto il tirocinio una materia definita (non solo l’appendice di un altra, o un insieme di nozioni sparse), sia la prima e principale materia; con un programma preciso; con libri di testo; con esami; qualcosa di molto concreto e sicuro, non delle nozioni sparse poste in appendice ad altre materie…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/10/18/incrementare-la-formazione-politica-nella-scuola/

Elefanti in estinzione – Scrive Salva le Foreste: “Circa 20.000 elefanti vengono uccisi ogni anno, 55 al giorno, in gran parte a cause del commercio di avorio. un ritmo sempre crescente, che sta portando i pachidermi all’estinzione. Un processo che sembra inarrestabile, sotto l’azione congiunta del bracconaggio alimentato dal mercato internazionale dell’avorio e la frammentazione degli habitat causata dall’avanzata delle grandi piantagioni industriali…”

Al contadin non far sapere… – Scrive Fulvio Grimaldi: “…è successo che Di Maio, quello più cornuto nella coppia di governo, secondo gli illibati che c’erano prima, perché non fa smargiassate, o cose palesemente riprovevoli da ogni punto di vista, ma qualcuna di quelle che questi avrebbero dovuto fare e non si sono mai sognati e per questo sono stati messi dietro la lavagna. Quando è uscito un DEF in tutto e per tutto simile a quelli fatti prima, ma stavolta in odio al babbo UE, alla mamma BCE, alla zia FMI e al curato e con provvisioni non per due dozzine di ricchi, ma per qualche milionata di pezzenti sul divano, al maremoto forza 10 che gli si è sollevato contro, Di Maio è sbottato in “terrorismo mediatico”. Ha addirittura osato riferire che…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2018/10/def-osservazioni-dei-petenti-e-gaffes.html

Indonesia. Grandi marche contro le foreste – Scrive Greenpeace: “Un’inchiesta ha rivelato come i maggiori marchi mondiali siano ancora legati alla distruzione della foresta pluviale indonesiana. Malgrado gli altisonanti impegni di “deforestazione zero”, nel corso degli ultimi tre anni Unilever, Nestlé, Colgate-Palmolive e Mondelez hanno continuato a comprare olio di palma legato alla deforestazione, causando la distruzione di  un’area di foresta pluviale ampia due volte lo stato di Singapore…”

Grecia. Pronta a scoppiare – Scrive Claudio Martinotti Doria: “Molti lettori del mondo occidentale sono stati convinti dai mass media mainstream che la Grecia sia ormai fuori dalla crisi e che le ricette di austerità e privatizzazione (leggasi: “predazione”) imposte dalle istituzioni finanziarie e politico burocratiche internazionali abbiano funzionato. Ma non è così…” – Continua:https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/10/la-grecia-con-la-troika-alle-calcagna-e.html

Sant’Agostino. Contro la caccia – Scrive Teodolinda Guerra: “Domenica 21 Ottobre, dalle ore 11 circa alle ore 18, a Sant’Agostino (Ferrara), frazione San Carlo, Via dei Frutteti 43, condizioni meteo permettendo, mi incontrerò con l’attrice Cinzia Vaccari con cui sto portando avanti il progetto teatrale “The other side of the Earth” sull’antropocentrismo, per un’iniziativa contro la caccia. Faremo delle riprese in diretta e ci intervisteremo a vicenda. L’iniziativa è aperta a chi vorrà eventualmente unirsi a dire la sua. Info: teodolinda.guerra@libero.it”

Una guerra chiamata “caccia”. Lettera aperta a Salvini – Scrive Ass. Vittime della Caccia: “Illustre Ministro Matteo Salvini, l’Associazione Vittime della Caccia Le scrive non certo sull’onda emotiva dell’uccisione del diciannovenne in Liguria, colpito mortalmente durante una battuta di caccia al cinghiale, un tragico episodio a cui giustamente è stato dato il rilievo che meritava. Non si può certamente sottovalutare (peggio ignorare) che la caccia strida con l’inalienabile diritto alla sicurezza di tutti i cittadini estranei all’esercizio dell’attività venatoria…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/10/18/tutte-le-vittime-della-guerra-chiamata-caccia-lettera-aperta-al-ministro-salvini/

Gelido autunno atteso a Treia: “Co sta pioggia e co sto vento”… La conferma all’articolo – https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2018/10/treia-torbide-promesse-autunnali-co-sta.html?showComment=1539881048124#c7531282796368982338 – giunge da La Repubblica del 17 ottobre 2018: “…in arrivo una gelida “colata” artica che nel fine settimana tra sabato 20 e domenica 21 ottobre scenderà verso l’Italia, colpendo in particolar modo le regioni adriatiche, parte del Meridione e le aree interne. Ci sarà un tracollo termico anche superiore ai 15° gradi…” – Continua in calce al link segnalato

Tutti i boeri debbono morire? Articolo del 2012 (con memoria del 1973) – Tutti i boeri debbono morire? La mia amica Athon diceva sempre “il karma è karma”, ogni volta che succedeva qualche disgrazia agli altri, ma se per caso la disgrazia succedeva a lei allora se la prendeva con dio i santi ed il mondo intero. Molti son fatti così. Prontissimi a fare analisi profonde, ad esempio sulle cause del dramma karmico dei boeri. Olandesi emigrati in Sud Africa per continuare a fare quel che avevano sempre fatto: i contadini… – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/05/17/il-karma-dei-boeri-se-i-razzisti-sono-gli-altri-ovvero-continua-la-strage-a-singhiozzo-del-popolo-bianco-nero-sudafricano/

Ciao, Paolo/Saul

………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“In my world, even what you call evil, is a servant of the good, and therefore necessary…” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 19/10/2018 alle 5:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

18 ottobre 2018

Hafiz e Caterina ad Arunachala, l’origine dell’acqua, perdersi a Barbarano, olocausto nucleare (grazie agli USA), l’empatia dell’ecologia, Todi: cibus in primis, torbide promesse autunnali…

Il Giornaletto di Saul del 18 ottobre 2018 – Hafiz e Caterina ad Arunachala, l’origine dell’acqua, perdersi a Barbarano, olocausto nucleare (grazie agli USA), l’empatia dell’ecologia, Todi: cibus in primis, torbide promesse autunnali…

Care, cari, la mia amata Caterina sta facendo progetti per andare in India verso febbraio del prossimo anno, resterà per due settimane a Tiruvannamalai, il luogo ove s’erge la sacra collina Arunachala, ai piedi della quale risiedette il grande saggio Ramana Maharshi. Sarà accompagnata dalle amiche Mara e Tina e lì troverà anche il nostro fratello spirituale Upahar e le sorelle Venu e Sritha. Per cui non c’è da preoccuparsi, sarà in buona compagnia… In passato anche io spesso visitai l’ashram di Ramana e risiedetti nei paraggi per periodi abbastanza lunghi, perciò so che le vibrazioni spirituali del luogo porteranno beneficio anche a Caterina, come avvenne per me. Le vibrazioni di Arunachala sono le stesse che tutti gli anni ci vengono ritrasmesse dalla presenza di Upahar, con i suoi bhajan, in occasione della Festa dei Precursori (che si tiene a Treia attorno al 25 aprile). Ogni volta al suo arrivo mio fratello Upahar mi omaggia con un libro di carattere spirituale. Quest’anno mi ha regalato una raccolta di poemi di un grande santo persiano, sufi Muhammad Hafiz (1320-1389). Di lui vi riporto una poesia che mi ha commosso fino alle lacrime, così dice: “Posso vedere angeli seduti sulle tue orecchie. Mentre puliscono trombe, rimpiazzano corde al liuto, stringono nuove pelli ai tamburi e raccolgono legna per il fuoco serale. Tutti assieme hanno suonato e danzato la notte scorsa, ma tu non li hai ascoltati. Se tu mi chiedessi consiglio sul come accompagnarsi alle loro dolci melodie o di come nutrirsi delle sottili parole del loro canto, risponderei: ‘Non posso dirti nulla che tu stesso non possa dirmi’. Allora, qual’è lo scopo di questa storia? Oh, avevo giusto voglia di chiacchierare…”

L’origine dell’acqua – L’acqua della Terra è più antica del Sole e proviene molto probabilmente dal disco di gas e polveri dal quale si è formato il nostro Sistema Solare. La scoperta, pubblicata sulla rivista Science, indica che l’acqua nell’universo potrebbe essere più comune di quanto si pensasse e che, di conseguenza, potrebbe essere numeroso il numero di pianeti in grado di ospitale la vita. “Identificare l’origine dell’acqua sulla Terra è centrale per comprendere l’origine di ambienti capaci di incoraggiare la vita e per valutarne la presenza nello spazio…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2014/10/formazione-dellacqua-sulla-terra-e-nel.html

Occhiobello. Pone l’occhio sui pesticidi – Scrive Arpat: “Porta anche la firma del vicesindaco di Occhiobello la dichiarazione congiunta di eurodeputati e sindaci europei siglata a Bruxelles, per chiedere un divieto totale dell’uso non agricolo dei pesticidi. “Chiediamo a tutte le istituzioni dell’Ue di iniziare seriamente a discutere la risoluzione che chiede un divieto totale dell’uso dei pesticidi in ambito urbano, incluso l’uso privato”. Afferma il documento presentato alla UE il 27.09.2018”

Barbarano. Escursione naturalistica – Scrive Claudio Di Marco: “Domenica 28 ottobre 2018 suggestiva escursione nel viterbese alla scoperta del Parco Marturanum. Percorreremo alcuni sentieri che si snodano attraverso la misteriosa necropoli etrusca di San Giuliano, nel comune di Barbarano (Vt). Notevoli sono i punti di interesse, in primis l’aspetto archeologico…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/10/perdersi-nel-parco-di-marturanum.html

Previsioni sulla riformazione UE – Scrive Marco Bracci a commento dell’articolo https://paolodarpini.blogspot.com/2018/10/ue-e-bce-il-buon-esempio-islandese.html?showComment=1539771995621#c5339579590799437275 -: “ l’EU si sfascerà e se ne formerà una con soli 10 Stati, con a capo l’Italia. Da questa nuova EU uscirà, probabilmente, colui che dovrebbe poi diventare il capo del NOM. Nuovo Ordine Mondiale che basa la sua esistenza, in gran parte, su quanto fecero a suo tempo i Romani nel campo politico e religioso. E quale città meglio di Roma potrà essere poi scelta come capitale di questo nuovo Ordine?…” – Continua in calce al link segnalato

Italia a rischio olocausto nucleare (grazie agli USA ed alla NATO) – Scrive Manlio Dinucci: “L’Italia, violando il Trattato di non-proliferazione, mette a disposizione degli Usa sia basi sia piloti e aerei per lo schieramento delle nuove bombe nucleari B61-12 ad alta potenza, in tal modo sarà esposta a maggiore rischio quale prima linea del crescente confronto nucleare con la Russia. Si prospetta allo stesso tempo una situazione ancora più pericolosa: il ritorno degli euromissili, ossia di missili nucleari analoghi a quelli schierati negli anni Ottanta dagli Stati uniti in Europa (anche in Italia), con la motivazione ufficiale di difenderla da quelli sovietici…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2018/10/italia-terra-doccupazione-usa-e-nato-in.html

Spread o imbroglio? – Scrive V.Z.: “Il tentativo di spaventare gli italiani con la favola dello spread sui TdS che farebbe salire i mutui sulla casa è rovinosamente fallito da un punto di vista logico e storico. Anzitutto, la maggior parte dei mutui sono a tasso fisso, non variabile. Inoltre, i tassi variabili (che sono minoranza) dipendono dall’andamento dell’Euribor (indice interbancario), non dello spread tra titoli italiani e tedeschi. Ma basta fare una verifica storica: in questo decennio non è stata osservata alcuna correlazione tra andamento dello spread sui titoli e interessi dei mutui…”

Todi. Cibus in Primis – Scrive Giuseppe Altieri: “Venerdì 19 ottobre 2018, a Todi,  abbiamo l’assemblea annuale dei soci e amici di Cibus in Primis, Associazione di promozione sociale tra produttori agricoli biologici italiani, liberi da ogm e “consumattori” (con 2 tt). Se, inoltre, vuoi lavorare con noi possiamo darti in concessione tutti i prodotti biologici del nostro catalogo e potresti coordinare le attività e la formazione nella tua zona prescelta…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2018/10/todi-19-ottobre-2018-assemblea.html

Roma. Borgetto San Carlo. Raccolta erbe – Scrive Coop. Coraggio: “C’è un patrimonio di sapori e benessere sui campi e nei boschi! “Riconoscere le Erbe spontanee dell’Agro romano”. Il Corso si tiene a Borghetto San Carlo, via Cassia 1420, Roma (di fronte al benzinaio Erg). info@coop-coraggio.it o 3405029211”

Il sentire empatico dell’ecologia profonda e della biospiritualità – …cosa si sottintende con la pratica dell’ecologia profonda e della spiritualità naturale? Che spogliandosi dal rivestimento identificativo in un particolare “sentire”, ovvero obliterando la propria identità egoica, la quale non è altro che la cristallizzazione di un riconoscersi in pensieri, desideri, azioni, compiuti dall’ ”oggetto-soggetto” che funge da osservatore (la mente individuale), immediatamente -liberi da presupposti identificativi- siamo in grado di  empaticamente condividere, sentendola come propria, l’esperienza di qualsiasi altro essere vivente… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/10/il-bioregionalismo-emozionale-ed-il.html

Commento di Nisargadatta: “La realizzazione è vedere la vita come una farsa e percepire che tu (l’io senza il minimo tocco di oggettività) non puoi essere un’ entità di nessuna forma o nome, di nessun genere. La liberazione è percepire che gli oggetti senzienti sono parte della manifestazione del fenomeno totale, senza identità separate, che ciò che ‘io’ sono è la capacità senziente in tutti gli esseri senzienti, la presenza conscia come tale…”

Torbide promesse autunnali – …negli ultimi anni gli inverni sono risultati in media sempre più freddi. Non è solo una mia impressione dovuta all’età. Sembra strano ma, a detta di alcuni scienziati, gli inverni rigorosi che si succedono in Europa sono legati in gran parte al riscaldamento climatico. Agli scettici in materia gli scienziati rispondono che le ondate di freddo corrispondono a un raffreddamento temporaneo in seno al riscaldamento globale, anche se un nuovo studio si spinge ancora più in là… – Continua:https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2018/10/treia-torbide-promesse-autunnali-co-sta.html

Ciao, Saul/Paolo

…………………………..

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Le filosofie e le religioni son gabbie schematiche e l’anelito verso l’autoconoscenza non ha bisogno di alcun concetto od ideologia. Anzi direi che il fine della Spiritualità Laica è  quello di liberare l’uomo da tali ideologie..” (Saul Arpino)

……………

“Un giorno il Volto dovrà fondere la maschera. La nostra ignoranza è la crisalide della Saggezza. Il nostro errore sposa una nuova conoscenza sul cammino, la sua oscurità è un nodo di luce annerito. Il Pensiero danza mano nella mano con la Nescienza sulla grigia strada che serpeggia verso il Sole….” (Sri Aurobindo)




permalink | inviato da retebioregionale il 18/10/2018 alle 5:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

17 ottobre 2018

Il ritorno a casa, diversamente disumani, luce e luce riflessa, vivisezione, livelli di coscienza, Bovino: giornalisti nell’erba, la grande Cina, uscire dalla degenerazione sociale, il futuro vegano, il mosaico della vita…

Il Giornaletto di Saul del 17 ottobre 2018 – Il ritorno a casa, diversamente disumani, luce e luce riflessa, vivisezione, livelli di coscienza, Bovino: giornalisti nell’erba, la grande Cina, uscire dalla degenerazione sociale, il futuro vegano, il mosaico della vita…

Care, cari, “Ciao Paolo, ho letto in calce al tuo articolo “https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/10/il-bioregionalismo-ed-il-tempio-della.html“ del sogno ricorrente di non riuscire a tornare a casa – la casa dov’è ? – e ti scrivo perché è pure un mio sogno ricorrente. Sogno anche di perdermi e/o che non riesco a trovare la via d’uscita da un luogo tipo grande casa o albergo o ospedale, simile ad un labirinto. Ho cercato di analizzare questi sogni che mi danno angoscia e per quanto mi riguarda penso siano collegati a momenti di crisi e perdita di punti di riferimento per cui letteralmente non trovo la via d’uscita o non riesco a ritrovarmi (la casa è l’Io). Così per risparmiare sullo psicanalista condivido con te queste ansie e spero di non tediarti… (G.Z.)…”

Mia rispostina: “…il ritorno a Casa corrisponde al ritorno a ciò che realmente siamo, che siamo sempre stati e sempre saremo… ma di cui abbiamo “perso l’indirizzo”.  Mi torna in mente una barzelletta. Un ubriaco tornando a casa barcollante non riesce più a trovare la chiave per aprire la porta. Si mette a cercarla in circolo sotto un lampione ma non riesce a trovarla e si lamenta disperato. Un passante impietosito si ferma ad indagare su quanto è successo ed il poveretto gli spiega che non può  rientrare a casa  perché non trova più la chiave. Il passante gli chiede “dove l’hai persa?” e l’ubriaco risponde “non lo so, ma la cerco qui perché almeno c’è luce…”. Purtroppo non è  quella luce (della mente) che ci aiuterà a tornare a casa… Quando abbiamo dimenticato qualcosa lo sforzo di ricordarla non aiuta, come dice il saggio, bisognerebbe semplicemente restare quieti e la memoria viene da sé…

Luce e luce riflessa. Analisi sulla natura della mente… – Luce e luce riflessa condividono la stessa natura fondamentale, come esistenza e coscienza, spirito e materia, sono un’unica cosa”. La mente è uno specchio che riflette la luce interiore per dirigerla verso gli oggetti esterni, questi oggetti vengono identificati tramite la capacità di emissione ed intensità dello specchio. Da bambino adoravo giocare con uno specchietto rubato a mia madre, con esso catturavo la luce solare e la dirigevo, attraverso una finestrella, dentro una cantina buia. Solo ciò che era illuminato dal fascio luminoso era visibile mentre il resto delle pareti e delle cose accatastate sul pavimento restava oscuro. Esattamente allo stesso modo funziona la mente… – Continua: https://bioregionalismo.blogspot.com/2017/10/analysis-of-nature-of-mind-in-key-of.html

Azioni per la pace – Scrive Movimento Nonviolento: “In occasione del 19 ottobre, cinquantesimo anniversario della morte di  Aldo Capitini, il Movimento Nonviolento invita tutti i gruppi e le  persone amiche della nonviolenza, a realizzare anche semplici iniziative (una lettura, l’esposizione della bandiera della nonviolenza, una  presenza in piazza, ecc.) di memoria e rinnovo dell’impegno nonviolento. Mettiamo a disposizione materiali utili da diffondere (anche con i social). Info: mao@sis.it”

Diversamente disumani – Scrive F.L.M: “…la stragrande maggioranza delle persone non ha buona stima dei politici e ritiene questi una categoria a parte, interessata solo ai propri interessi. Fino quando il soggetto resta solo un potenziale politico viene considerato persona rispettabile, onesta, di sani propositi, da sostenere, ma, si ritiene che nel momento in cui viene eletto diventa automaticamente un corrotto, preoccupato solo dei suoi vantaggi, un nemico da combattere. Ci si dimentica che i politici sono una fetta del popolo con le stesse virtù ed i medesimi difetti e che coloro che condannano l’operato dei politici forse al loro posto si comporterebbero allo stesso modo, se non peggio, perché, nella sostanza, sono i meccanismi che sono perversi e che costringono l’individuo a scendere a compromessi… – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/10/16/diversamente-dis-umani/

Treia. Libri e poesia – Scrive Auser Treia: “Al più presto contiamo di istituire nella nostra sede una piccola “Biblioteca”, alla quale poter liberamente attingere, scambiando libri gratuitamente. Tra l’altro qui a Treia gli scrittori non mancano, ci sono diversi poeti come ad esempio Maurizio Angeletti e Andrea Biondi e proprio a loro dedicheremo un “cenacolo poetico” da tenersi il 24 novembre 2018, a tal fine abbiamo chiesto al Comune di Treia l’utilizzo della Sala Multimediale di Via Cavour per organizzarvi il reading. Seguirà programma…”

Vivisezione. Storia della sperimentazione su animali – Negli Stati Uniti d’America, nel 1938, il Congresso obbligò le aziende produttrici di farmaci ad effettuare la sperimentazione animale prima di somministrare qualsiasi nuovo tipo di farmaco all’uomo. Scimmie, topi, conigli ma anche suini, etc. Queste le specie maggiormente richieste dai laboratori dove sugli animali veniva e viene testato di tutto… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/10/vivisezione-direttive-europee-e-storia.html

Ex “compagni”, amici della NATO – Scrive V.B.: “Ricordo quando mi mettevo le mani nei capelli perché i miei amici ed ex-compagni di LC come Erri De Luca si recavano a Sarajevo con camion di soccorsi per i poveri integralisti islamici, armati e sostenuti da NATO, Arabia Saudita, Turchia, Emirati del Golfo (guarda caso: gli stessi che oggi cercano di destabilizzare la Siria laica), “assediati” dai cattivissimi Serbi. Ma posso testimoniare per esperienza diretta che la bella Sarajevo era una magnifica città multietnica prima che i Serbi fossero costretti ad asserragliarsi nei sobborghi per salvare la pelle. Rileggetevi gli illuminanti racconti del serbo-bosniaco premio Nobel per la letteratura Ivo Andric…”

Livelli di coscienza – Nell’analisi degli archetipi non possiamo trascurare la ricerca psichica iniziata con Jung, proiettata negli schemi di Wilber e Grof. Nella fase più densa c’è l’Ombra che rappresenta le condizioni palesi, l’orgoglio ed il bisogno di successo, essa spinge verso l’amore idealizzato e la sua controparte odio e sensi di colpa… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2014/10/psicologia-transpersonale-e-conoscenza.html

Feticci sinistri – Scrive P.S.: “Rimasta orfana, oggi la sinistra ha trasferito tutto il suo bagaglio ideologico su un nuovo feticcio: gli immigrati, meglio se clandestini. Per i sinistri è dunque intollerabile che essi non abbiano privilegi in ogni ambito sociale. Se ne fregano se i cittadini italiani non trovano posto per i loro figli negli asili pubblici, se non possono ottenere facilitazioni perché in graduatoria sono in fondo alla lista. E se qualcuno osa chiedere parità di trattamento, come dovrebbe essere normale in democrazia, per loro non può che trattarsi di “razzismo”…”

Bovino. Giornalisti nell’erba – Scrive Comune: “Venerdì 19, sabato 20 e domenica 21 ottobre 2018: ‘Educazione alla sostenibilità e nuovi scenari’. Una tre giorni di formazione (con crediti riconosciuti), di laboratori e scambi di esperienze sulla didattica innovativa, sull’educazione allo sviluppo sostenibile, sui temi della privacy e del giornalismo scolastico, nella magnifica cornice del borgo medievale di Bovino, in provincia di Foggia, una perla del sud che è anche il primo Comune gNe d’Italia…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2018/10/bovino-19-21-ottobre-2018-meeting.html

Roma. Nazionalizzazioni – Scrive CARC: “Per le nazionalizzazioni, 20 ottobre 2018: manifestazione nazionale a Roma. Il P.CARC aderisce, partecipa e invita ad aderire e a partecipare tutto il movimento operaio e popolare per fare della manifestazione indetta da USB e PaP il primo passo di una mobilitazione generale per la ricostruzione e la rinascita del paese. Info: pcarc_news@riseup.net”

La Grande Cina – Scrive Andre Vltchek: “La follia di ciò che viene detto e scritto sulla Cina, negli Stati Uniti e in Europa, riflette la frustrazione e le cattive maniere dei perdenti. Si potrebbe quasi essere impietositi per l’impero occidentale, se solo non fosse così criminale. I propagandisti dell’impero non hanno pietà di nessuno ed ora sparano come maniaci, ma senza alcun piano coerente. Vari ‘esperti’ e giornalisti occidentali non sanno decidersi: ‘cosa c’è di veramente sbagliato in Cina’…?” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/10/16/la-grande-cina-ieri-come-oggi-esempio-politico-allavanguardia-morale-scientifica-economica-sociale-del-consorzio-umano/

Bologna. Zanardi – Scrive Salvatore Panu: ““Zanardi: pane, alfabeto e socialismo”. Certosa di Bologna 18 ottobre 2018 ore 21:00, nell’ambito delle Iniziative indette da AICS Bologna, Associazione Youkali, Case Zanardi, Radio Città Fujiko, e Comitato Aics Emilia Romagna, in occasione dell’anniversario della morte del grande sindaco di Bologna e padre costituente occorsa il 18 ottobre 1954. Info: torepanu@tiscali.it”

Uscire dalla degenerazione sociale – Scrive Claudio Martinotti Doria: “Descrivere la degenerazione della situazione sociale e istituzionale del cosiddetto “mondo occidentale”, con particolare riferimento al nostro Paese, sarebbe solo una ripetizione ed elencazione noiosa di una molteplicità di argomenti e situazioni stressanti già conosciute da tutti voi. E’ evidente, a chiunque disponga ancora d’intelligenza analitica autonoma, che siamo ormai circondati, per non dire assediati, dalla stupidità, dall’egoismo, dal parassitismo, dalla spocchia, dall’aggressività, ecc…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/10/uscire-dalla-degenerazione-sociale-con.html

Roma. Cinema d’anteprima – Scrive Casa del Cinema: “Nell’ambito delle pre-aperture, la Festa del Cinema propone originali progetti in anteprima. 17 ottobre ore 18 | Casa del Cinema: “Questo è mio fratello” di Marco Leopardi. Massimo ha documentato con la telecamera la sua lotta contro la depressione. Da queste riprese e dai filmini del padre, Marco, fratello di Massimo, parte per ricostruire la sua storia. Ingresso gratuito a esaurimento posti. Email: info@romacinemafest.org”

Il mosaico della vita – Scrive F.L.M.: “L’essere umano è chiamato dall’evoluzione ad ampliare la sua sfera percettiva, a non concepire le cose come entità isolate ma come tessere di un solo grande mosaico, come note della stessa sinfonia, come membra del medesimo organismo e a capire che l’esistenza di ognuno è assicurata grazie alla coesistenza con tutto ciò che lo circonda. Senza la diversità chimico-biologica nulla esisterebbe nell’universo… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/10/la-matrice-della-vita-e-la-biodiversita.html

La Legge Fornero piace (al sistema) – Scrive Tiziana Livi: “Poteri forti, supportati dai partiti di sistema, per non parlare dei media, tutti contro l’abolizione della riforma Fornero. Il motivo è che è in gioco il cuore degli interessi della parte straricca della cerchia ristrettissima degli oligarchi globali. Essi hanno bisogno di gente così disperata e debole da accettare qualsiasi condizione pur di sopravvivere. Una massa di persone ridotte a puri strumenti per un lato di produzione e per l’altro di consumo. Oggetti più che persone!…”

Il futuro vegano dei dissidenti della nuova era – Scrive AVA: “Noi rigettiamo la violenza, il contrasto, la guerra, l’ingiustizia, la prevaricazione, l’ipocrisia, l’inganno. Il nostro impegno personale è essenzialmente altruistico; noi siamo come vorremmo che l’umanità fosse: responsabili delle nostre azioni, lungimiranti, partecipativi, informati e compassionevoli. Questo siamo noi Universalisti Vegan…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/10/16/il-futuro-vegano-dei-dissidenti-della-nuova-era/

Ciao, Saul/Paolo

…………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“What is that principle which observes the creation and the state prior to the creation? The Absolute. The no beingness state, the no consciousness state alone knows that there is a consciousness. That no- “I Amness” state.” (Sri Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 17/10/2018 alle 18:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

16 ottobre 2018

Il Giornaletto di Saul del 16 ottobre 2018

Il Giornaletto di Saul del 16 ottobre 2018 – Sanità privata, fuori dalle guerre NATO, vivere in un luogo senza danneggiarlo, fuori da UE e BCE, il mangiar sano, economia e moneta positiva, celebrazione come atteggiamento di vita, una memoria sulla Rete Bioregionale Italiana, consigli dietetici, World Beyond War…

Care, cari, sanità sempre più privata in tutte le Regioni. Mancano oltre 10mila medici pediatri, ginecologi, ortopedici, radiologi, urologi, psichiatri, personale del pronto soccorso ecc. Reparti ridotti all’osso. Ferie arretrate, straordinari e turni massacranti. Carenza dei contratti di formazione. Neolaureati senza specializzazioni. Specializzandi che assistono i pazienti senza tutor. Dottorandi che fanno attività clinica nonostante il contratto di ricerca. Ricorso a prestazioni in intramoenia e a specialisti a gettone. Appalti a cooperative e ricorso a medici stranieri. Esternalizzazione di visite ambulatoriali e interventi chirurgici, diagnostica. Esternalizzazione di pronto soccorsi. Orari ridotti nei centri trasfusionali. Insomma fuga al pubblico al privato che offre anche contratti più vantaggiosi… (Luigi Mara)

Portare l’Italia fuori dal sistema di guerra NATO – Scrive No Nato: “L’Italia, facendo parte della Nato, deve destinare alla spesa militare in media 52 milioni di euro al giorno secondo i dati ufficiali della stessa Nato, cifra in realtà superiore che l’Istituto Internazionale di Stoccolma per la Ricerca sulla Pace quantifica in 72 milioni di euro al giorno. Secondo gli impegni assunti dal governo nel quadro dell’Alleanza, la spesa militare italiana dovrà essere portata a oltre 100 milioni di euro al giorno…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/10/14/no-nato-portare-litalia-fuori-dal-sistema-di-guerra-attuare-larticolo-11-della-costituzione/

Gesù in India? Un bandolo storico – Scrive Ennio La Malfa a commento dell’articolo http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/10/gesu-in-india-un-bandolo-storico-su-un.html -: “Carissimo, la “tomba di Gesù” è quella di un altro profeta islamico l’ho visitata a Srinagar (Kashmir) nel 1982 nel sito sepolcrale di Roza Bal, il cui significato deriva dal kashmiro Rauza-Bal, “tomba del profeta. E’ una cosa vecchia… pensavo che tu già la sapessi…”

Mia rispostina: “Caro Ennio, mi sono limitato a recensire il libro di Manuel, a dire il vero personalmente non ho nemmeno certezza dell’esistenza fisica di Gesù…”

L’arte di vivere in un luogo senza danneggiarlo – La mia vita è una continua scoperta, un viaggio leggero, senza bagagli ingombranti. Tutto ciò che faccio, pur essendo estremamente significativo, è sempre nell’ambito dell’oggi, del carpe diem. Infatti non ho accumulato alcunché e se qualcosa è stata accumulata nel corso degli anni ho anche provveduto ad abbandonarla. Perciò non ho nulla da difendere e quindi il “mio campo” è un campo in cui crolli e cambiamenti, scavi e riempimenti avvengono in continuazione come natura comanda, con poco o nulla di mio intervento intenzionale… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/10/il-bioregionalismo-ed-il-tempio-della.html

P.S. – Da molto aspetto il momento del ritorno a casa. E’ un mio sogno ricorrente ed ogni volta ci sono intoppi: il volo viene cancellato, oppure non trovo più il visto, il biglietto, il passaporto… Non so più come contattare l’agenzia di viaggio che mi ha venduto il biglietto. L’agenzia ha chiuso, od ha cambiato numero di telefono, o non risulto nella lista. Però ieri pomeriggio ho fatto un passo avanti nel sogno, l’agenzia si è ricordata di me… – Continua in calce al link soprastante

Stare fuori da UE e BCE aiuta l’economia. Il buon esempio islandese – Scrive Stop Euro: “…il primo ministro islandese Sigmundur David Gunnlaugsson ha dichiarato che rimanere fuori dalla UE è stata la migliore decisione presa dal governo perché ha permesso di far riprendere l’economia velocemente. Se l’Islanda avesse aderito alla UE adesso si ritroverebbe in una situazione simile a quella greca o irlandese, con un’economia in profonda recessione e un paese sull’orlo della bancarotta…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2018/10/ue-e-bce-il-buon-esempio-islandese.html

Commento di V.Z.: “L’unica aspettativa ragionevole che possiamo coltivare per il prossimo anno è che davvero dopo il 29 maggio questa europa non esisterà più. Quale che sia il seguito che ne sortirà, è comunque bene prepararsi: perché il futuro è per definizione nostro, diventerà a suo tempo un presente costruito dalla somma di tutte le nostre scelte…”

Roma. Società, economia e moneta positiva – Scrive Moneta Positiva: “Vogliamo stimolare un dibattito tra tutte le forze sane della società, per realizzare una rivoluzione culturale sul tema monetario, perché crediamo che l’attuale “moneta a debito” generi automaticamente una economia competitiva ed un aumento esponenziale delle disuguaglianze e della povertà nella nostra società, dove pochi privilegiati si arricchiscono a scapito di tutti gli altri. Ne parleremo il 23 novembre 2018 a Roma, con Antonino Galloni, Antonio Rinaldi, Fabio Conditi, Giovanni Zibordi, Marco Cattaneo, Orango Riso e Steve Keen presso l’Aula dei Gruppi Parlamentari… – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/10/roma-23-novembre-2018-societa-economia.html

“Libertà e forza della spiritualità laica” – Scrive Paola Botta Beltramo a commento dell’articolo https://paolodarpini.blogspot.com/2016/07/liberta-e-forza-della-spiritualita-laica.html?showComment=1539602448623#c769601009981052934 -: “Riporto quanto ha affermato Paolo Franceschetti nel corso della trasmissione radiofonica Border Nights del 9 ottobre 2018: La via spirituale è l’unica via per salvarsi, non a caso i grandi Maestri spirituali, tutti, nessuno escluso, non hanno mai accennato a tematiche complottiste perché quando si capiscono gli inganni del potere nella politica, nella medicina, nella storia, perché hanno occultato di tutto – basta fare una qualunque ricerca su qualsiasi argomento e si scopre che la realtà che ci hanno raccontato è completamente falsa…” – Continua in calce al link segnalato

“Il mangiar sano”. Una memoria sul Circolo Vegetariano – Nella raccolta di memorie sull’epopea del Circolo VV.TT. ho ritrovato alcune pagine di vari libri sui luoghi dell’Italia Naturale. Siccome il Circolo fu uno dei primi posti in cui si professava una “dottrina” vegetariana spirituale laica ed ecologista (termini quasi sconosciuti negli anni’80 quando sorse l’associazione) molti furono i riferimenti all’esperimento “anomalo” iniziato a Calcata. Anche la Guida Mondadori “Il mangiar sano” si è interessata di noi e pubblicò nel 1991 una divertente pagina sul Circolo… – Continua:
https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/10/15/memoria-sul-circolo-vegetariano-vv-tt-ed-il-mangiar-sano/

Macerata ed Appignano. Orti e degustazioni – Scrive Antonio Marcucci: “Seconda edizione dell’iniziativa “ORTI: Esperienze di Socializzazione”. L’evento si svolgerà il 30 ottobre 2018 presso la sala Convegni della Provincia di Macerata, in via Velluti 41 Piediripa, con inizio alle ore 09.30. Al termine spostamento nel Comune di Appignano dove a cura dell’Uniauser, si terrà il pranzo offerto ai soci presso il salone dell’oratorio sito in via Dante Alighieri. Prenotazioni: auser.treia@gmail.com”

Celebrazione come atteggiamento di vita – Scrisse Osho: “Celebrazione significa che ciò che accade è irrilevante: io celebro. La celebrazione non dipende da determinate cose: “Celebro quando sono felice”, oppure: “Se sono triste, non celebro”. La celebrazione è incondizionata: io celebro la vita! Se porta infelicità, va benissimo: la celebro. Se porta felicità, va benissimo: celebro anche lei. La celebrazione è il mio atteggiamento, indipendentemente da ciò che la vita porta…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/10/celebrazione-come-atteggiamento-di-vita.html

Religione o perversione? Scrive Roberto Tumbarello: “Ma quanti sono i complici di priapismo pedofilo nelle sacrestie? Sembra un requisito utile. Chi non è pedofilo non fa carriera. Cardinali e vescovi, hanno una frenetica attività sessuale o coprono quella degli altri. Agiscono ancora per conto dello Spirito Santo? Sembra che trascorrano la vita a violentare minori. Quando diffondono il verbo di Cristo? C’è già abbastanza sporcizia in Italia…”

Ireland. World Beyond War – November 16-18, 2018, Dublin. Join World Beyond War at the First International Conference Against US/NATO Military Bases.  The increasingly aggressive and expansionist actions of US/NATO forces, in violation of international law and the sovereign rights of all nations, has created crises that, unless checked by popular opposition, can lead to unimaginable catastrophe and war…” – Continue:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/10/15/declaration-of-peace-world-beyond-war-november-16-18-2018-dublin-ireland/

Nota: Aderiamo come Circolo Vegetariano VV.TT. all’inizativa per la pace e contro la NATO prevista a Dublino e ci proponiamo di creare un collegamento e coordinamento sul tema anche qui in Italia. Per info: circolovegetariano@gmail.com”

Consigli dietetici per restare in buona salute – Una dieta troppo ricca di alimenti altamente energetici, in particolare prodotti industriali, è strettamente correlata a un aumento del rischio di sovrappeso e obesità. Non tutti gli alimenti ricchi di calorie sono deleteri per la salute, un classico esempio è rappresentato dalla frutta secca che, se consumata in quantità adeguata, è in grado di incidere positivamente sullo stato di salute poiché ricca di fibra, grassi salutari, micronutrienti e fitocomposti… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2014/05/18/consigli-dietetici-per-restare-in-forma-ed-in-buona-salute/

Mobilità. Nuovi progetti e sviluppi – Scrive Arpat: “Occorrerà passare dal concetto di “proprietà” del mezzo di locomozione a quello di “servizio” per lo spostamento, oltre ad un cambiamento di attitudini ed abitudini sarà necessario il coinvolgimento attivo di soggetti pubblici e privati per rendere più sostenibile la mobilità…”

Rete Bioregionale. Una memoria ed un’idea guida – La Rete Bioregionale Italiana ufficialmente nacque ad Acquapendente (Vt), nel parco di Monte Rufeno, nella primavera del 1996. Quindi le proposte politiche e sociali relative all’attuazione bioregionale ebbero “inizio” da quell’anno… ma diversi bioregionaisti ed ecologisti profondi già operavano sin dagli anni ’80 in seguito alle campagne divulgative portate avanti dalle riviste AAM Terra Nuova e Frontiere. Io a quel tempo… – Continua: http://www.lteconomy.it/blog/2018/10/15/rete-bioregionale-italiana-una-memoria-ed-unidea-guida/

Ciao, Saul/Paolo

……………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Mio Maestro, mio Maestro,
tu che distruggi senza essere cattivo!
Tu che edifichi senza essere buono!
Tu che fosti prima dei tempi e
che non sei vecchio!
Tu che copri tutto come il Cielo,
che porti tutto come la Terra,
che sei autore di tutto senza essere abile.
Comprenderti così,
ecco la gioia celeste.
Sapere che io sono nato per la tua influenza,
che alla mia dipartita rientrerò nella tua Via,
che riposando comunico allo Yin la tua modalità passiva,
che agendo comunico allo Yang la tua modalità attiva:
ecco la felicità suprema…
L’azione dell’Illuminato si confonde con l’azione del Cielo,
il suo riposo col riposo della Terra.
Il suo saldo Spirito domina il mondo!”
(Chuang-tze)




permalink | inviato da retebioregionale il 16/10/2018 alle 7:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

15 ottobre 2018

FB: censura continua, lo zen marziale di Tsuji Gettan, sulle tracce di Gesù in India, la pratica bioregionale e il lavoro artigiano, Yemen: basta bombe, la ricerca spirituale libera…

Il Giornaletto di Saul del 15 ottobre 2018 – FB: censura continua, lo zen marziale di Tsuji Gettan, sulle tracce di Gesù in India, la pratica bioregionale e il lavoro artigiano, Yemen: basta bombe, la ricerca spirituale libera…

Care, cari, ancora bloccato da Facebook – L’ufficio censura, senza specificarne il motivo, mi comunica che “Ti è stato temporaneamente impedito di iscriverti a gruppi che non gestisci e pubblicarvi contenuti. La restrizione durerà fino a: mercoledì alle 07:48…” Non ho risposto, tanto è inutile, credo ci siano delle persone in alcuni gruppi che non si peritano di segnalare quanto a loro sgradito e così svolgono il loro servizio a favore del sistema…

Lo zen marziale di Tsuji Gettan, il samurai – Chiunque  pratichi Arti Marziali deve essere consapevole che il combattimento rappresenta solo una parte di esse.  L’arte Marziale è un cammino che ci insegna e ci fa riflettere su discipline quali la filosofia, l’etica, la medicina e molto altro. Dopo questa breve introduzione è il momento di parlare di Tsuji Gettan, un leggendario praticante di Arti Marziali… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/10/lo-zen-marziale-di-tsuji-gettan-il.html

Escursione a Monte Acuto – Scrive Riccardo Mencarelli: “Sai che non mi sposto se non in bici o a piedi, almeno finché gliela farò. Vorrei farvi visita: in primavera od in autunno ci sono le condizioni meteorologiche che me lo sconsigliano. Non sarebbe una cattiva idea se tu organizzassi una escursioncina a monte Acuto, porterei anche gente delle mie parti…”

Mia rispostina: “…la tradizionale escursione erboristica verso la grotta di Santa Sperandia, sul Monte Acuto, in compagnia della sibilla delle erbe, Sonia Baldoni, si svolgerà nel 2019 nell’area della Roccaccia, la domenica 22 settembre, in corrispondenza dell’equinozio autunnale…”

Sulle tracce di Gesù in India. Un bandolo storico – Manuel Olivares, editore di Vivere Altrimenti ed autore di numerose pubblicazioni su temi ecologici, bioregionali e di vita comunitaria, è andato alla ricerca di un personaggio storico che si può definire un “precursore” del messaggio sul “bene comune”. Si tratta di Gesù, detto il Cristo. Che cosa fece Gesù dai 14 ai 30 anni, un periodo di cui i Vangeli non parlano? Manuel Olivares ha condensato le sue deduzioni e le testimonianze raccolte nel libro: “Gesù in India? Ipotesi, documentazioni, implicazioni.” In esso si tratta l’argomento del possibile passaggio di Gesù in Oriente, tema molto controverso e delicato, oggetto dei suoi pluriennali viaggi e ricerche sul campo…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/10/gesu-in-india-un-bandolo-storico-su-un.html

Avanti contro il consumo del suolo – Scrive Salviamo il Paesaggio: “Il 10 ottobre le commissioni congiunte Ambiente e Agricoltura del Senato hanno finalmente messo la prima pietra del cammino della nuova legislatura che (ci auguriamo) porterà alla promulgazione dell’attesa norma nazionale per il contrasto al consumo di suolo. La prima seduta ha visto l’illustrazione dei due testi di riferimento, ovvero l’AS86 (presentato dalla senatrice Loredana De Petris di Liberi e Uguali) e l’AS164 (presentato dalla senatrice Paola Nugnes del Movimento 5 Stelle), ovvero la proposta di legge elaborata dal nostro Forum nazionale Salviamo il Paesaggio…”

La pratica bioregionale ed il lavoro artigiano – Scrive Nino Borrelli: “Trovo la definizione “Bioregione” una parola composta di senso reale, stimolandomi a pensare che in essa si sviluppano i valori della socialità e dell’economia, disegnando la cultura peculiare dei territori. Per quanto riproponga un sistema all’origine delle civiltà, oggi c’è un bisogno primario e forse avvertito nel sentire comune…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/10/vita-bioregionale-e-sistema-artigiano.html

Treia. La nuova (vecchia) Arena – Commento di Giorgio Bartolacci all’articolo https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2018/10/treia-la-nuova-vecchia-arena-per-il.html?showComment=1539511483061#c6764541497840908483 -: “L’ente disfida sta lavorando per la preparazione del progetto che deve essere sottoposto al parere della sovrintendenza, poi con l’aiuto di privati e l’impegno della prossima amministrazione porteremo avanti la ricostruzione delle gradinate come erano prima della demolizione! Treia, avrà il riconoscimento Unesco per il gioco del pallone col bracciale ed è impensabile che non abbia la sua arena come era quando si vinsero i titoli italiani!”

Roma. Basta bombe sullo Yemen – Scrive Movimento Focolari: “…per ripudiare davvero la guerra, e le troppe complicità che la alimentano, non basta fare proclami o delegare alla mediazione dei parlamentari. Per questo proponiamo un incontro pubblico con la sindaco di Assisi Stefania Proietti con rappresentanti della società civile, parlamentari, ecc. da tenersi a Roma – Mercoledì 17 ottobre 2018, presso la sala Pozzo in via di Sant’Ignazio…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/10/movimento-dei-focolari-di-roma.html

Crollo finale. Avanti con la sopravvivenza creativa.. – Post Scriptum all’articolo https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/10/crollo-finale-teniamoci-pronti-per-la.html -: “Ho fatto un sogno. Ho visto che un piccolo gruppo di amici si era riunito per decidere come salvare il mondo. All’inizio eravamo quattro gatti come suol dirsi poi a mano a mano giungevano altre persone di tutte le razze: mediorientali, cinesi, neri, etc. Lo scopo non era tanto quello di trovare soluzioni per evitare ciò che appariva inevitabile bensì di riuscire a mantenere un’intelligenza, un seme, per la continuazione della specie umana…” – Continua in calce al link segnalato

La ricerca spirituale libera… – Quando si parla di ricerca spirituale non si intende il perseguire un sentiero codificato, una normativa fideistica, un’appartenenza ad un credo; il cercatore spirituale è semplicemente colui che guarda se stesso, colui che riconosce il Tutto in se stesso e se stesso come il Tutto. Da questo punto di vista la ricerca spirituale può essere considerata un fatto strettamente personale… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2016/07/liberta-e-forza-della-spiritualita-laica.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Leave everything outside and come in.
Everything you see, you must leave.
Don’t want anything, not even enlightenment.
Everyone can do this. Come right into that place
before all these things were formed.
Allow yourself to be undone of all falsehood.
Then you will discover for yourself that emptiness
that has never moved. Everything else has moved.
This is your ground. The ground of Being.
Your very Self is That.”
(Mooji)




permalink | inviato da retebioregionale il 15/10/2018 alle 5:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

14 ottobre 2018

Pro Reddito di Cittadinanza, poteri forti contro l’Italia, la giusta misura, la vita continuerà malgrado l’uomo, salutogenesi olistica, un ragionamento sulla chiesa cattolica, Milagro Sala, teniamoci pronti per la sopravvivenza creativa…

Il Giornaletto di Saul del 14 ottobre 2018 – Pro Reddito di Cittadinanza, poteri forti contro l’Italia, la giusta misura, la vita continuerà malgrado l’uomo, salutogenesi olistica, un ragionamento sulla chiesa cattolica, Milagro Sala, teniamoci pronti per la sopravvivenza creativa…

Care, cari, non so se quelli che si indignano e criticano il reddito di cittadinanza per il suo costo economico, siano gli stessi che non si sono strappate le vesti per la manovra salvabanche notevolmente più costosa. Io vedo nel reddito di cittadinanza molti aspetti positivi, che non sono sogni ma segni, che sollecitano la mia mente e per fortuna non la mia pancia che confesso avere altri interessi. Qui mi urge adattare, all’attuale situazione politica, la mia massima: “Del tuo prossimo non osservarne i difetti per criticarli, ma i pregi, per emularli”… (Benito Castorina).. – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/10/critica-positiva-sul-reddito-di.html

Ronciglione. Riunione Comitato – Scrive Raimondo Chiricozzi: “Convocata l’assemblea del comitato per la riapertura della ferrovia Civitavecchia Capranica Orte per il 19 ottobre 2018 alle ore 19,00 presso “La terrazza sul Rio” con il seguente Ordine del giorno: 1- Proposte e iniziative da prendere ; 2- Partecipazione al Convegno per la presentazione del libro Il Ruolo delle Ferrovie nella prima guerra mondiale del Gen. Mario Pietrangeli. Info: raimondo.chiricozzi@gmail.com”

Poteri forti – Scrive Michele Rallo: …debito pubblico, spread, mercati… Sono parole ormai entrate nel linguaggio comune, nella nostra vita quotidiana, che giornali e televisioni ci hanno convinto essere parte della nostra esistenza. Così come normale sarebbe – secondo quanto la propaganda subliminale ci suggerisce – che uno Stato subordinasse anche le più elementari esigenze dei suoi cittadini al volere di centri di potere stranieri. Eppure, un tempo non era così. Cosa, invece, che puntualmente avviene quando il debito pubblico è in mano alla speculazione finanziaria straniera, cioè a quella congerie che pudicamente viene chiamata “i mercati”… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/10/13/poteri-forti-nel-panico-per-colpa-dellitalia/

Umanità al bivio – La civiltà umana, dilaniata dalle contraddizioni, si trova davanti ad un bivio. Alcuni pensano che si vada verso una società globale, governata dal potere finanziario o controllata da qualche apparato militare. Altri immaginano che si possa avviare un processo di integrazione tra i paesi in cui le popolazioni, animate da un sincero spirito di cooperazione, costruiscano una società libertaria, autenticamente democratica, nonviolenta: una Nazione Umana Universale… (Guillermo Sullings)

La giusta misura: né troppo né poco! – Le cose cambiano e non serve portarsele appresso, la memoria è utile se ci aiuta a non ripetere gli errori del passato, contemporaneamente è una zavorra se ci impedisce di compiere nuove esplorazioni e ricerche. Anni ed anni di meditazione… per scoprire la giusta misura?… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/10/13/la-giusta-misura-cogliendo-il-momento-presente-nel-luogo-in-cui-si-e/

«Salviamo il mondo dalla plastica» – Scrive Terra Nuova: “Le grandi multinazionali continuano a produrre e vendere sempre più plastica usa-e-getta, ma il 90% non è mai stato riciclato. Ogni minuto, ogni giorno, l’equivalente di un camion pieno di plastica finisce negli oceani, provocando la morte di tartarughe, uccelli, pesci, balene e delfini: il mare non è una discarica!”

La vita continuerà, malgrado l’uomo – La capacità elaborativa della vita si farà beffe dell’arroganza “scientifica” e, malgrado l’apparente cecità, l’uomo non potrà distruggere la vita (di cui egli stesso è emanazione). E questo non ostante la sterile raccolta umana di informazioni, che ha preso il sopravvento sulla capacità di riscoprire giorno per giorno la freschezza della vita, alla fine la capacità di conservazione saprà “affermarsi”… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2014/07/natura-ed-animali-quando-la.html

Altro che effetto serra… si va verso la glaciazione – Scrive Paul Dorian: “È giusto dire che l’attività solare debole per un periodo prolungato di tempo può avere un impatto sul raffreddamento della troposfera, lo strato inferiore dell’atmosfera terrestre, in cui tutti viviamo”. La Terra, dunque, sarebbe in procinto di entrare in una fase fredda. L’ultimo precedente risale al 15esimo secolo, quando le macchie solari sparirono a un ritmo sostenuto come quello attuale. La teoria di Dorian, inoltre, è confermata da una ricerca della Northumbria University…”

Roma. Salutogenesi olistica – Scrive AVA: “Laura Perinelli, vegan crudista, tiene una conferenza su “Salutogenesi olistica” il 18 ottobre 2018, presso la sede AVA di Roma. La vera salute è la sintesi dell’armonia tra la mente, serena, aperta alla conoscenza, il corpo, attivo, libero da tossine e lo spirito proteso verso il divino…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.com/2018/10/salutogenesi-olistica-di-laura-perinelli.html

Siria. Verso la ricostruzione – Scrive Suor Maria Gloria: abbiamo ricevuto molti containers da amici in Europa con pezzi di stoffa. Per questo abbiamo dato vita a un laboratorio di confezioni tessili, vestiti e soprattutto per l’intimo. I prodotti vengono venduti a un prezzo basso per dare accesso anche ai poveri. In questo modo le donne stanno imparando un mestiere. Qui a Qara ormai è l’ora di uscire dalle distribuzioni di emergenza e con loro si è voluto un percorso di dignità, felici che comincino a guadagnare la propria vita. Info per aiuti in Italia: palombo.marco57@gmail.com”

Buenos Aires. Pro Milagro Sala – Scrive Pressenza: “Mille giorni di tentativi di cancellare politicamente e umanamente l’unica seria dirigente sociale dell’opposizione a Jujuy. Contro tutto questo è scesa in piazza questa manifestazione e tutta la campagna, a livello internazionale per dire Liberen A Milagro…” – Continua: https://www.pressenza.com/it/2018/10/1000diapresapolitica-sfila-per-le-strade-di-buenos-aires-largentina-per-milagro-sala-libera/

Mito del peccato originale – Scrive Marco Bracci a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/10/12/siamo-alla-frutta-il-peccato-originale-e-uninvenzione-religiosa-che-va-smentita/ -: “Interessante articolo, ma errato alla base e che, quindi, porta a conclusioni errate. Infatti è nel Concilio di Trento che si stabilisce il concetto del peccato originale e già a quel tempo la chiesa cattolica era completamente fuorviante e finalizzata a dominare il mondo tramite anche i dogmi…” – Continua in calce al link segnalato

Treia. Ripristinare l’Arena Carlo Didimi – Per diversi mesi di fila l’Arena ha rivissuto gli antichi fasti e parecchie partite vi sono state disputate, non solo per gli allenamenti in funzione della Disfida del Bracciale, o per le gare di qualificazione ufficiale, ma anche per i campionati italiani, etc. Inoltre vi si sono svolte diverse  competizioni di tamburello ed altri giochi con la palla. Sembra quindi che l’Arena Carlo Didimi sia ormai pronta ad essere ufficialmente ripristinata  a quel che un tempo era, ovvero un luogo esclusivamente preposto a giochi  e spettacoli all’aperto…” – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2018/10/treia-la-nuova-vecchia-arena-per-il.html

Libia. Fuori controllo – Scrive Occhi della Guerra: “Una popolazione di sette milioni di abitanti vede girare per il proprio paese qualcosa come quindici milioni di armi. Da quando Muhammar Gheddafi è stato ucciso, la Libia si è trasformata tra le altre cose in un immenso deposito di armi di ogni tipo. Non esiste più uno Stato vero e proprio, ogni fazione aspira a prendersi un pezzo del paese. La diffusione delle armi in Libia contribuirebbe anche alla crescita del pericolo terrorismo con il rischio che pericolosi terroristi ben armati siano pronti a partire per l’Italia…”

Un ragionamento sulla chiesa cattolica… e la sua necessaria riforma – Se vogliamo fare un ragionamento “religioso” ciò che succede oggi è lo specchio della presunta storia, ancorché mito, ci possiamo considerare dei perseguitati (martiri) laici… Il cristo storico (materiale) in carne ed ossa viene ucciso dagli ebrei…. guidati dal loro Dio, il cristo amore presente nella nostra anima viene ucciso ancora oggi con il neoliberismo voluto dai predatori, ancora guidati dal loro Dio (le due divinità continuano a non coincidere! altro che fratelli maggiori: “faranno anche a voi quello che hanno fatto a me” (GV 15, 20). Se la chiesa non si riforma (ritorna) ad una dimensione spirituale, lasciando le dottrine rigide i dogmi le gerarchie, farà una brutta fine, lo spirito è libero e soffia dove vuole! (non solo dove dice il magistero)…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2018/10/un-ragionamento-sulla-chiesa-cattolica.html

Piombino. Posidonia – Scrive Arpat: “Esperti biologi del progetto e ricercatori subacquei sono presenti a Piombino e nel golfo di Follonica per una serie di iniziative: immersioni, monitoraggio della Posidonia nell’area del trapianto, incontri nelle scuole, tavola rotonda con tutti gli stakeholder ed un evento per informare la popolazione sull’importanza e protezione dell’habitat a Posidonia oceanica…”

Crollo finale? Teniamoci pronti per la sopravvivenza creativa… – La nostra civiltà è agli sgoccioli e possiamo aspettarci solo il crollo ignominioso e generale. Un tracollo annunciato e temuto e talvolta auspicato… ed infatti da più parti si preconizza la fine del sistema come evento liberatorio e salvifico per il mantenimento della vita sul pianeta. Vi consiglio perciò di cominciare attivamente a trovare soluzioni alternative, basate sulla personale conoscenza ed esperienza “pratica” di ognuno per affrontare i rischi a venire. E buon divertimento nella sopravvivenza creativa… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/10/crollo-finale-teniamoci-pronti-per-la.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Consciousness does not shine by itself. It shines by a light beyond it. Having seen the dreamlike quality of consciousness, look for the light in which it appears, which gives it being. There is the content of consciousness as well as the awareness of it…” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 14/10/2018 alle 5:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     settembre   <<  1 | 2 | 3  >>